CONSIGLIO COMUNALE L’AQUILA: VIA LIBERA AL BILANCIO DEL GRUPPO COMUNE-PARTECIPATE-CSA

30 Novembre 2020 14:29

L’AQUILA – Presenta un utile pari a circa 7 milioni e 150mila euro il bilancio consolidato del Comune dell’Aquila con le società partecipate e nl’istituzione Centro servizi anziani per il 2019, approvato stamani dalnConsiglio comunale con 19 voti favorevoli, 4 astenuti e 6 contrari. Il nconsolidato del gruppo (Comune, Asm, Afm, Ama, Centro Turistico del Gran Sasso, Sed, Gran Sasso Acqua e Istituzione Csa) ottiene questo risultato in ragione dell’utile dell’amministrazione comunale di 6 milioni di
euro, come risulta dal rendiconto di gestione 2019.

La differenza è ascrivibile al risultato delle aziende (Ama, Afm, Centro Turistico e Sed sono di proprietà dell’ente al 100 per cento, l’Asm al 99,98 per centro e la Gsa al 46,15 per cento) e del Csa.

“Siamo passati da un risultato negativo di 47 milioni di euro del 2018 a un utile di 7 milioni nei riscontri dell’anno passato – ha spiegato l’assessore al Bilancio, il vice sindaco Raffaele Daniele – e questo grazie ai dovuti aggiustamenti dei bilanci e alle politiche di razionalizzazione della spesa, cosa che ha consentito una gestione particolarmente oculata delle risorse municipali e delle società partecipate, senza comprimere servizi e attività”.

Il Consiglio ha inoltre approvato la ratifica della deliberazione di giunta con la quale era stata approvata la settima variazione di bilancio, nonché l’ottava variazione di bilancio. In particolare, è stata inserita la variazione in entrata di oltre 368mila euro per garantire una nuova operazione di concessione buoni alimentari, come previsto dalla recente normativa statale in materia emergenziale, per la quale sarà emesso un avviso nei prossimi giorni. Inoltre, sono stati stanziati 2 milioni e 630mila euro per alcune opere pubbliche, con interventi che riguardano i cimiteri di Sassa e Roio e le ex scuole elementari di Genzano di Sassa e San Giacomo. Con una variazione di 2 milioni e 700, mila euro complessivi (1 milione e 700mila euro di trasferimenti statali e 1 milione a carico dei fondi comunali) è stata assicurata la copertura finanziaria dei contratti con il personale comunale a tempo determinato. Via libera anche alla seconda variazione di bilancio del Centro servizi anziani, per un importo di 30mila euro trasferito dal Comune per le maggiori spese sostenute in fatto di emergenza sanitaria dovuta al coronavirus.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Ti potrebbe interessare: