CONSIGLIO L’AQUILA: VIA LIBERA A BILANCIO CONSOLIDATO, TAVOLO ADSU, CONTRATTO CTGS, I PROVVEDIMENTI

27 Settembre 2022 16:59

L'Aquila - Politica

L’AQUILA – Il Consiglio comunale dell’Aquila ha approvato questa mattina la proroga fino a fine anno del contratto di servizio con il Centro turistico del Gran Sasso, la società di proprietà del Comune che si occupa, tra l’altro, della funivia e degli impianti di risalita di Campo Imperatore.

“In questo modo – ha spiegato l’assessore alle Società partecipate, Paola Giuliani, illustrando in aula il provvedimento – il rapporto tra Centro turistico ed ente proprietario viene allineato all’anno solare e finanziario. In virtù di un emendamento proposto in prima commissione e recepito dal sindaco, il nuovo contratto avrà una durata di tre anni, più eventuali altri tre anni. Inoltre, in questo ultimo scorcio del 2022, in cui vigerà la proroga, il Centro turistico dovrà presentare al Comune un piano industriale e strategico di carattere pluriennale, dove verranno definite dalla società le strategie competitive dell’azienda, le azioni che saranno realizzate per il raggiungimento degli obiettivi strategici, i principali obiettivi economici e finanziari, le azioni che saranno intraprese per permettere il raggiungimento dei risultati attesi, le nuove iniziative e gli investimenti previsti e i relativi impatti sulle performance aziendali. In questo senso, l’amministrazione è aperta a tutti i suggerimenti che dovessero pervenire dal Consiglio comunale ai fini di una redazione puntuale ed efficace del nuovo contratto di servizio”.

Con lo stesso provvedimento, l’aula ha approvato il nuovo piano tariffario proposto dal Centro turistico, che tiene conto dei marcati rincari dei costi dei carburanti e dell’energia.

Successivamente il Consiglio ha eletto i nuovi membri della commissione per l’aggiornamento degli albi dei giudici popolari di corte d’assise e di corte d’assise d’appello. Componenti effettivi sono risultati i consiglieri Maria Luisa Ianni (Forza Italia) ed Elia Serpetti (Il Passo possibile), supplenti Gianluca Marinelli (Lega Salvini) e Lorenzo Rotellini (L’Aquila Coraggiosa).

Via libera anche al bilancio consolidato 2021 del gruppo Comune dell’Aquila.

Lo strumento finanziario contempla il risultato di amministrazione nel suo complesso dell’ente, delle società partecipate e delle istituzioni strumentali. Nel caso della Municipalità capoluogo d’Abruzzo, le partecipate sono l’Ama, l’Afm, il Centro Turistico e il Sed (di proprietà del Comune al 100%), l’Asm (99%), la controllata è il Gran Sasso Acqua (46,15%), oltre l’istituzione Centro servizio anziani. Il risultato di esercizio ammonta a un utile circa 6 milioni e 441mila euro.

“Abbiamo riscontrato delle criticità per il fatto che non sempre collimano alcune partite contenute nel bilancio comunale e in quello delle partecipate e controllate, circostanza che si registra anche nelle aziende infragruppo – ha spiegato l’assessore al Bilancio, il vicesindaco Raffaele Daniele – e quest’anno, grazie ad alcuni proventi straordinari, riusciamo a far quadrare il consolidato. Tuttavia lavoreremo con solerzia per eliminare queste criticità, sulla scorta delle indicazioni fornite dalla prima commissione consiliare presieduta dal consigliere Livio Vittorini, che sta già ben operando in questo senso”.

Ratificata la terza variazione al bilancio di previsione 2022-2024, approvata in via d’urgenza dalla Giunta comunale, per un importo di 2 milioni e 600mila euro per l’intervento di ristrutturazione dell’albergo di Campo Imperatore e delle aree vicine.

Su proposta dell’assessore alle Politiche urbanistiche, Francesco De Santis, il Consiglio ha inoltre approvato tre progetti di ricostruzione post sisma in deroga al Prg, demandando al settore Ricostruzione privata il rilascio del relativo titolo edilizio, acquisendo preliminarmente ulteriori pareri e atti di assenso eventualmente necessari. Si tratta della ricostruzione dell’Hotel Duca degli Abruzzi e di altri due aggregati nel centro storico dell’Aquila.

Al termine dei lavori, il Consiglio comunale dell’Aquila ha approvato una mozione con la quale l’Aula impegna il sindaco a costituire un tavolo permanente su “L’Aquila città universitaria” tra Comune, Regione e Azienda per il diritto allo studio (Adsu), organizzazioni sindacali e associazioni studentesche, con l’obiettivo di garantire il diritto allo studio, di migliorare i servizi sul territorio e di fare chiarezza sui lavoratori dei servizi connessi. Con il documento viene inoltre chiesto l’impegno ad attivare presso Regione Abruzzo e Adsu per la ricostruzione della casa dello studente, con un numero di posti letto non inferiore a 300.

A seguito dell’approvazione della mozione, la conferenza dei Capigruppo ha incontrato i lavoratori che gestiscono i servizi accessori della residenza degli studenti, in considerazione dei rischi di perdita del posto che gli stessi corrono per via della soppressione di alcuni di tali servizi. “Una conferenza allargata a tutto il Consiglio comunale – ha precisato il presidente dell’Assemblea, Roberto Santangelo – per dimostrare la solidarietà di tutta l’assise civica e per ascoltare le difficoltà cui vanno incontro molte delle maestranze impiegate nei servizi dell’Adsu con l’eliminazione di alcune mansioni, quali il portierato, per effetto del prossimo spostamento della residenza universitaria dalla ‘Campomizzi’ in un immobile messo a disposizione dell’Ater”.

“Un ulteriore passo per sensibilizzare chi di dovere ad affrontare proficuamente tale situazione – ha aggiunto Santangelo – che si aggiunge all’approvazione unanime della mozione. L’azione per impedire che si possa compromettere l’occupazione di chi lavora in questi servizi deve essere forte e comune”.

Il presidente del Consiglio comunale ha inoltre espresso soddisfazione per l’andamento complessivo dei lavori odierni “nel corso dei quali – ha osservato Santangelo – è stato dato l’ok a provvedimenti molto importanti, tra cui il bilancio consolidato e alle tre pratiche urbanistiche, che contribuiscono a rendere sempre più marcato il percorso della ricostruzione post terremoto”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: