CONSIGLIO PROVINCIA TERAMO, AZIONE: “D’ANGELO RINVIA MA NON HA MAGGIORANZA PER APPROVARE BILANCIO”

5 Dicembre 2023 19:54

Teramo - Politica

TERAMO – “Il presidente della Provincia di Teramo Camillo D’Angelo ormai non ha più una maggioranza su cui poter contare per approvare il Bilancio di Previsione 2024/26 dell’Ente e, dopo che il Consiglio provinciale del 4 dicembre è andato deserto per mancanza di numero legale in prima convocazione, ha preferito far rinviare con apposito provvedimento, adducendo motivazioni personali, anche la seconda convocazione fissata per il 6 dicembre e la conseguente assemblea dei sindaci della provincia certificando in questo modo il fatto che non ha più una maggioranza pronta a sostenerlo”.





Lo dichiarano i rappresentanti della segreteria provincia di Azione.

“Siamo indubbiamente dinanzi ad un’anomalia, con il presidente D’Angelo che per mascherare il fatto che i suoi consiglieri non avrebbero mai e poi mai votato questo bilancio ha messo in scena una vera e propria ‘pantomima’ rinviando anche la seconda convocazione del Consiglio provinciale al fine di evitare un’ennesima figuraccia”, sottolinea il Consigliere provinciale Enio Pavone, candidato della lista “Azione” per le elezioni provinciali del prossimo 17 dicembre.





“Dopo mesi di roboanti annunci, colpi di teatro e uscite istituzionalmente discutibili il presidente D’Angelo ci dica chiaramente se ha ancora una maggioranza che lo appoggia o se intende bloccare, ancora una volta, l’attività della Provincia per suo mero tornaconto politico”, conlcude.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web