CONSIGLIO REGIONALE ABRUZZO: I LAVORI ODIERNI

14 Dicembre 2021 18:30

Regione: Consiglio Regionale

L’AQUILA – Nel corso della seduta odierna del Consiglio regionale sono stati discussi i seguenti documenti politici: interrogazione a risposta orale a firma del consigliere Paolucci recante: Mancata liquidazione delle prestazioni aggiuntive rese dal personale impiegato per l’attuazione del Piano Vaccinale anti SARS-CoV-2/Covid-19; interpellanza a firma del consigliere Smargiassi recante: Stato di attuazione L.R. 4 luglio 2019, n. 15 recante: Disposizioni in materia di tutela delle prestazioni professionali e di equo compenso; interpellanza a firma del consigliere Pettinari recante: Riqualificazione Ospedale di Penne (PE) – Riscontro nota “Associazione salviamo l’Ospedale di Penne”; interpellanza a firma del consigliere Stella recante: Sgombero palazzina Ater di Ortona e gestione del patrimonio immobiliare dell’Ater di Chieti; interpellanza a firma del consigliere Paolucci recante: Progetto Scuola in Movimento per l’anno scolastico 2021-2022; interpellanza a firma del consigliere Taglieri recante: Borse Lavoro del Dipartimento Salute Mentale nella Asl di Chieti. Successivamente, l’Assemblea legislativa regionale ha approvato i seguenti provvedimenti:

– Il progetto di legge n. 97/2019: Tutela e valorizzazione del patrimonio linguistico regionale abruzzese. Il provvedimento si pone come obiettivo la valorizzazione e la tutela del patrimonio linguistico regionale abruzzese. A questo scopo, la Regione Abruzzo costituirà un comitato tecnico, formato da 6 esperti, di espressione del Consiglio, tra le cui competenze ci sono: l’assegnazione di borse di studio per coloro che produrranno tesi di laurea sul tema, il coinvolgendo gli insegnati del territorio attraverso corsi di formazione e lo sviluppo di una piattaforma digitale attraverso cui consultare pubblicazioni e quanto possa essere utile per la conoscenza delle specificità dialettali. La Regione Abruzzo per raggiungere gli obiettivi elencati contribuisce con un minimo di spese pari a trentamila euro annui, rimodulabili per ogni esercizio finanziario.

– Il progetto di legge n. 205/2021: Esonero dalla compartecipazione della spesa sanitaria per gli operatori delle Forze armate, delle Forze di polizia, della Protezione civile, del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e della Polizia locale e modifiche alla l.r. 30/2002. In particolare, il testo prevede l’esonero dalla compartecipazione della spesa sanitaria per gli operatori che subiscono infortuni durante il servizio.

– Il progetto di legge n. 227/2021: Contributo per il sostegno dell’acquisto di dispositivi per contrastare l’alopecia secondaria e attività di supporto in favore dei pazienti oncologici sottoposti a chemioterapia. Al fine di sostenere economicamente e migliorare la qualità della vita dei pazienti oncologici sottoposti a chemioterapie si stabilisce un contributo a titolo di rimborso spesa per l’acquisto di parrucche e un contributo per l’acquisto da parte delle Asl di caschi refrigeranti, un utile trattamento preventivo nella perdita di capelli. La legge inoltre riconosce un contributo per gli interventi di trucco permanente e/o dermopigmentazione per gli inestetismi causati dall’alopecia secondaria nei pazienti oncologici ed anche per i pazienti alopecia areata (primaria) e si promuove il progetto banca dei capelli e azioni di sostegno psicologico per  i pazienti oncologici. La Regione Abruzzo sostiene la norma finanziaria con un contributo di 500.000 euro per il primo anno.

– il progetto di legge n.44/2019: “Disposizioni di protezione civile per il sostegno finanziario di attività di prevenzione e monitoraggio zone a rischio incendi mediante sistemi aeromobili a pilotaggio da remoto”.

– il p.l. 156/2020: “Disposizioni relative al servizio regionale di controllo funzionale e taratura o regolazione delle irroratrici agricole”.

Nel corso della seduta odierna, il Consiglio regionale ha approvato il progetto di legge n. 198/2021: Modifiche alla legge regionale 11 febbraio 1999, n. 6 (Norme in materia di tasse automobilistiche regionali). È prevista l’eliminazione dell’entrata relativa al diritto fisso pagato dai soggetti autorizzati o abilitati al commercio dei veicoli per la loro rivendita per ottenere l’interruzione del pagamento della tassa automobilistica regionale. Le modifiche introducono semplificazioni agli adempimenti burocratici a cui sono soggetti oggi i soggetti autorizzati o abilitati al commercio dei veicoli per la rivendita per ottenere l’interruzione del pagamento della tassa automobilistica regionale nonché agevolazioni economiche con l’eliminazione del diritto fisso pari a euro1,55 per veicolo preso in carico dovuto dai soggetti interessati sino alla rivendita dei veicoli.

Approvato anche il p.l. n. 148/2020: Misure urgenti per contrastare lo spopolamento dei piccoli comuni di montagna. Con il provvedimento si prevede un assegno di natalità, quale misura specifica di sostegno per favorire l’incremento delle nascite e valorizzare la genitorialità nei piccoli comuni di montagna. L’assegno viene corrisposto per dodici mensilità fino a un massimo di 2.500 euro annui, in favore dei nuclei familiari al momento della nascita di un figlio e fino al compimento del terzo anno di vita, o dell’ingresso in famiglia di un minore in adozione o in affido fino tre anni di età.

Previsto un contributo pari a 2.500 euro annui, in favore dei nuclei familiari che, entro novanta giorni dall’accoglimento della domanda, si impegnano a trasferire la propria residenza in un piccolo comune montano della Regione Abruzzo e a mantenerla per almeno tre anni, pena la decadenza dal contributo e la restituzione delle somme percepite. Nello specifico, la misura si riferisce ai Comuni classificati montani sulla base dei dati Uncem con popolazione inferiore ai 3.000 abitanti nei quali è stato registrato nell’arco degli ultimi 5 anni un calo demografico superiore alla media regionale. Previsto uno stanziamento di 1.500.000 euro per l’esercizio 2022 e 1.000.000 di euro per l’esercizio 2023. Le famiglie beneficiarie dovranno avere una situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a 25.000 euro annui. L’Assemblea ha poi proceduto alla elezione di tre componenti, di cui uno indicato dal Consiglio delle Autonomie Locali, del Collegio regionale per le Garanzie Statutarie. Si tratta di Stelio Mangimeli, Fabrizio Politi e Monica Badia. Rinviata alla prossima seduta la discussione della risoluzione a firma del consigliere Blasioli.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    Messaggio elettorale a pagamento
    squadra lega l'aquila
    Messaggio elettorale a pagamento

    Ti potrebbe interessare: