CONSIGLIO REGIONALE, BILANCIO ATTIVITA’ 2021: “ANNO DIFFICILE, FARE DI PIU’ PER PARTITE IVA”

CONFERENZA STAMPA PRESIDENTE SOSPIRI, " CAMBIO GOVERNO HA RALLENTATO IL GIOCO, PRIORITA' SARANNO ORA PIANO SANITARIO E PIANO SOCIALE". "MANOVRA CORRETTIVA E NUOVA PESCARA

18 Gennaio 2022 11:21

L'Aquila: Consiglio Regionale

L’AQUILA  –  “Più difficile il 2021: perché nel 2020 gli abruzzesi hanno reagito con una forte solidarietà, mentre nel 20121 con la ricaduta in pandemia registro una regione stremata”.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Regionale Lorenzo Sospiri durante la conferenza stampa di bilancio dell’attività dell’assemblea nell’anno appena terminato. Sospiri ha spiegato “tutta la difficoltà ad affrontare le regole, tipo la scuola e la Dad, la mancanza di chiarezza, insomma, segnalo uno stress test per la psiche degli abruzzesi”.

Nel corso dell’evento ecco un lungo elenco di leggi e disposizioni in un anno segnato dalla pandemia, un anno che Lorenzo Sospiri ha ovviamente ridefinito “molto difficile”.

Anche, ha sottolineato, per il cambio di governo che ha rallentato il gioco: “le nostre strategie sul Fondo Strutturale, quei 137 mln che sono rimasti lì per sei mesi. Possiamo dire che siamo una delle migliori assemblee regionali d’Italia, ce lo sentiamo dire anche nelle riunioni nazionali. Nell’elezione dei Grandi Elettori per il Quirinale abbiamo dimostrato nella forma e nella sostanza una stabilità che altre regioni non hanno avuto. Ora – ha proseguito – ci aspetta un semestre nel quale dovremo proseguire, pandemia permettendo, nel lavoro, anche grazie alla responsabilità delle opposizioni”.

Il Presidente del Consiglio ha spiegato che le priorità dei lavori saranno quelle di liquidare il Piano Sanitario, cosa che permetterà lo sblocco delle risorse per le nuove strutture ospedaliere, e un Nuovo Piano Sociale, che triplica i finanziamenti.

Sospiri si augura di risolvere la questione dei 47 mln in bilancio sanitario che non possono essere spesi per il covid e che al momento sono fermi, e per quanto riguarda il Pnrr già in capogruppi è stata acquisita la proposta di Paolucci (Pd) per monitorare il rapporto tra Governo e Stato Regioni, al fine di costituire un raccordo tra Marsililo e il Consiglio Regionale stesso.

“Però – ha concluso – meglio è andata da punto di vista sanitario, penso all’ospedale Covid di Pescara, e a tutto il resto che è stato realizzato in Abruzzo: la prova è stata importante”.

“Non abbiamo fatto abbastanza per le partite Iva – ha poi aggiunto il presidente del Consiglio -. Ci siamo adoperati a supportare categorie economiche che fanno presenza, che hanno corpi intermedi che li difendono, sindacati ecc: ma c’è una massa di lavoratori senza cassa integrazione che sono in difficoltà, perchè se fornitori o professionisti non ti pagano, c’è poco sa fare. Qualcosa abbiamo fatto con il Fondo Perduto, ma spero che nel 2022 si possa fare di più per queste categorie”.

“Per quanto riguarda gli obiettivi del primo semestre 2022 abbiamo tante sfide davanti a noi – ha dichiarato ancora il presidente Sospiri – la prima è il piano sanitario regionale la cui approvazione porterà allo sblocco dei finanziamenti destinati alla costruzione dei nuovi ospedali abruzzesi. Il confronto sul documento, dopo essere stato affrontato in Commissione, continuerà in Aula. Sarà più veloce l’approvazione del nuovo Piano sociale che triplica i finanziamenti del precedente con 600 milioni di euro di risorse. Si tratta di un piano molto condiviso con gli Ambiti ovvero Comuni e aziende speciali per il sociale”.

“Tempestiva dovrà essere anche l’approvazione della nuova Legge urbanistica regionale. Vi è una bolla edilizia in questo momento positiva legata a vari interventi regionali e nazionali e in questo senso. L’attuale testo dell’83 va aggiornato per sostenere questa spinta che per noi vale molto” ha precisato Sospiri che ha poi aggiunto: “In agenda ci sono tante leggi di settore che per noi sono importanti come quella sulle concessioni balneari, la riforma del demanio e il definitivo inquadramento della Legge sulla Nuova Pescara. Si tratta di interventi che arrivano in scadenza nel 2022 e sui quali il Consiglio regionale sarà chiamato ad assumere delle scelte. Nei primi mesi di quest’anno vi sarà un’ulteriore manovra correttiva dal punto di vista finanziario perché abbiamo delle partite aperte col Governo come il fondo per le spese Covid. Abbiamo molto lavoro da fare e per quanto mi riguarda l’impegno è cercare di preservare l’unità della maggioranza – ha concluso Sospiri – che al momento è solida e in grado di lavorare per leggi mirate alla realizzazione di interventi importanti; sicuramente rimane un elemento fondamentale il dialogo con le opposizioni”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    Messaggio elettorale a pagamento
    squadra lega l'aquila
    Messaggio elettorale a pagamento

    Ti potrebbe interessare: