CONSIGLIO REGIONALE: LE LEGGI APPROVATE

5 Agosto 2020 21:39

L'AQUILA – Il Consiglio regionale nella seduta che si è conclusa in serata, ultima prima della pausa estiva,  ha approvato all’unanimità la norma sull’enoturismo, con la quale la Regione si prefigge di valorizzare i comparti dell'agricoltura e del turismo “in applicazione del decreto del Ministro Centinaio del 12.03.2019, proponendo una disciplina delle attività enoturistiche in Abruzzo, così da valorizzarle e nello stesso tempo elevare gli standard qualitativi”. 

Tra le iniziative previste dalla legge quella della vendita diretta del vino all’enoturista che visita l’azienda con possibilità di poter far degustare prodotti a chilometro zero. 

L’assemblea ha licenziato anche il regolamento attuativo della legge regionale numero 28 del 2011 sul rischio sismico che prevede modifiche sul deposito sismico (articolo 5) e il controllo sui depositi sismici (articolo 6) in attuazione della Linee Guida del Ministero dei Trasporti e Infrastrutture del 30 aprile 2020.





Rinviata la discussione alla prossima seduta consiliare della legge sulle “Modifiche ed integrazioni alle leggi regionali n. 18/1983 e n. 11/1999 e misure urgenti e temporanee di semplificazione in materia urbanistica”, anche al fine di consentire una serie di audizioni nella commissione competente. 

Il Consiglio ha approvato anche la norma su “disposizioni per l’attuazione del principio di leale collaborazione ed ulteriori disposizioni”, con la quale la Regione intende apportare alcune modifiche alle leggi Cura Abruzzo 1 e Cura Abruzzo 2, provvedimenti a sostegno di famiglie e imprese messe in ginocchio dalla emergenza covid: ciò al fine di recepire le osservazioni sollevate dai Dipartimenti ministeriali in sede di esame preliminare alle citate leggi regionali e sulle quali la Regione ha assunto apposito impegno, in modo da evitare l’impugnativa del Governo ed il conseguente giudizio di legittimità costituzionale dinanzi alla Corte Costituzionale. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!