CONSIGLIO REGIONALE: OK UNANIME A REGISTRO TUMORI. GONFALONE CON GUERRIERO DI CAPESTRANO

5 Luglio 2022 14:58

Regione - Consiglio Regionale

L’AQUILA – L’approvazione all’unanimità il progetto di legge che prevede l’Istituzione del Registro Tumori della Regione Abruzzo e un nuovo gonfalone della Regione Abruzzo, con l’aggiunta di un icona del Guerriero di Capestrano.

Questi due dei provvedimenti approvati oggi in consiglio regionale.

Il Registro, negli intenti del legislatore, tende a garantire un sistema attivo di raccolta sistematica di dati anagrafici, sanitari ed epidemiologici volti a produrre misura dell’incidenza, mortalità, sopravvivenza e prevalenza dei tumori. L’obiettivo è quello, a lungo termine, di sostenere la ricerca scientifica e l’attività di diagnosi e prevenzione dei tumori, grazie a una mole di informazioni che sarà possibile esaminare in chiave clinica e statistica. Il Registro sarà tenuto e gestito dall’Agenzia Sanitaria Regionale (ASR).

L’Aula ha approvato all’unanimità anche il progetto di legge che riguarda lo Stemma e il Gonfalone della Regione Abruzzo. L’obiettivo è soddisfare l’esigenza di rappresentare unitariamente anche simbolicamente ma soprattutto nella storia, l’intera regione.

Questa finalità può essere perseguita attraverso un personaggio storico artistico simbolico rappresentato dal Guerriero di Capestrano che costituisce uno dei più importanti e significativi monumenti delle antiche culture italiche e che si collega al rituale della ‘devotio’ secondo cui un guerriero nell’imminenza della battaglia, si offriva agli dei inferi, quale vittima propiziatoria per la vittoria della sua gente e se poi era risparmiato nel combattimento, veniva scolpita una statua che era inumata in sostituzione del designato”.

Il manufatto fu ritrovato nel 1934 nella necropoli di Aufinum (Ofena) e risale al VI secolo avanti Cristo. Con la nuova legge regionale, il Guerriero viene posto in uno scudo sannitico interzato in sbarra d’argento che riporta gli attuali colori dello stemma regionale: il bianco, ad indicare le cime innevate del Gran Sasso, della Maiella, del Sirente, del Velino e dei contrafforti appenninici; il verde dei boschi e delle colline; l’azzurro del mare Adriatico.

Voto unanime anche per il testo “Disposizioni in materia di formazione sulla sicurezza sul lavoro”. Il provvedimento prevede una riforma alla legge regionale 41/1999 sui “Compiti associativi di rappresentanza e tutela delle categorie protette”.

In particolare, si tratta di un intervento che punta a rafforzare il sistema di formazione professionale regionale, promuovendo iniziative di apprendimento sui temi della sicurezza sul lavoro che prevedano il coinvolgimento diretto dei soggetti infortunati.

L’Assemblea legislativa ha approvato all’unanimità il progetto di legge sulla Celebrazione del Centenario della nascita del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise.

Il provvedimento prevede un finanziamento pari a 50mila euro per il 2022, e pari stanziamento per il 2023, da destinare alla celebrazione del centenario promuovendo attività in linea con l’Agenda 2030 e del PNRR che prevede tra l’altro una serie di iniziative e strategie che mirano a introdurre l’educazione ambientale all’interno della cittadinanza per un concetto nuovo di società responsabile e rispettosa degli equilibri uomo-ambiente.  Il progetto, che vede il coinvolgimento delle Regioni Lazio e Molise, Comuni, Ministero dell’Ambiente, Parco, Associazioni ambientaliste, Enti pubblici e privati, prevede una serie di iniziative a tema, corsi di formazione ambientale, prevenzione incendi, diffusione della cultura della prevenzione e salvaguardia ambientale, rispetto e valorizzazione della biodiversità. Saranno promossi convegni e tour enogastronomici e di riscoperta dell’artigianato, degli usi e dei costumi locali al fine di stimolare e promuovere un turismo virtuoso.

Voto unanime anche per le “Disposizioni in materia di funzioni relative all’assistenza ai ciechi sordomuti”.

La legge riordina le funzioni relative all’assistenza in favore dei ciechi, sordomuti e sordi pre-linguali, riallocandole in capo ai Comuni, singoli o associati. E’ previsto che le amministrazioni comunali, singole o associate, esercitino le funzioni socio-assistenziali relative all’assistenza mediante la gestione di una serie di servizi come assistenza educativa, al fine di supportare l’integrazione scolastica, la fornitura di testi scolastici, consulenza del tiflologo, fornitura di materiale didattico a rilievo e tecnico speciale.

“Tutela della salute, sicurezza dei lavoratori e la celebrazione della storia del nostro Abruzzo sono le tre leggi cardine approvate oggi dal Consiglio della Regione Abruzzo focalizzando l’azione del Governo regionale su azioni positive che raccontano le priorità della nostra Assemblea legislativa. Il plauso va alla sensibilità del Presidente della Regione Marsilio, alla giunta, ma anche ai consiglieri di opposizione che hanno compreso la rilevanza della materia in discussione”. Lo ha ufficializzato il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri.

Commenta il presidente del Consiglio, Lorenzo Sospiri, di Forza Italia.

“Oggi il Consiglio regionale ha adottato dei provvedimenti legislativi strategici e fondamentali che mirano a migliorare la qualità della vita e del territorio della nostra regione. È strategica l’istituzione del Registro Tumori della Regione che permetterà alle nostre Istituzioni sanitarie di effettuare un monitoraggio costante circa l’andamento e l’incidenza delle patologie neoplastiche sulla popolazione, verificando eventuali concentrazioni per tipologia, malignità, mortalità o, al contrario, curabilità, accertando in modo puntuale l’età anagrafica dei pazienti, la loro dislocazione territoriale, i fattori ereditari. Informazioni che, da un lato ci permetteranno anche di verificare in modo celere eventuali condizioni ambientali che pure potrebbero influire sui dati stessi, sia di guidare le azioni del Governo regionale e nazionale circa l’adozione di provvedimenti utili a calmierare eventuali criticità. Parliamo in sostanza di uno strumento di pianificazione della salute essenziale che si avvarrà anche della collaborazione di tutte le Istituzioni e associazioni impegnate sul territorio”.

Per quanto riguarda poi il provvedimento legislativo per fornire disposizioni in materia di formazione sul tema della sicurezza sul lavoro, per Sospiri “è un’altra tematica calda necessaria per fronteggiare l’emergenza delle morti bianche che comunque continua ad affliggere il nostro Abruzzo. Indiscutibile la necessità di investire e incrementare la formazione all’interno delle imprese e dei cantieri a tutela dei lavoratori, ma anche degli imprenditori che devono avere la piena consapevolezza dell’esistenza di misure e strumenti che consentono oggi di lavorare in assoluta sicurezza. Approvata infine la legge per la celebrazione del Centenario della nascita del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, che si tradurrà in un’occasione di promozione turistica di inestimabile valore, una vetrina eccezionale per la nostra regione”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
  1. blank
    TRIBUNALI MINORI, ANGELOSANTE (V.A.): APPROVATA ALL’UNANIMITA’ RISOLUZIONE PERSONALE SOTTO ORGANICO
    L'AQUILA - "È stata approvata all'unanimità dal Consiglio regionale, la risoluzione a mia firma e sottoscritta da tutti i Gruppi consiliari circa il...
  2. blank
    AMBIENTE, CAMPITELLI: “PIANO REGIONALE PER TUTELA DELLA QUALITA’ DELL’ARIA”
    L'AQUILA – "Dopo un lungo lavoro sono contento che il Consiglio regionale ha approvato la mia proposta di modifica per aggiornare il vigente Piano R...
  3. blank
    CONSIGLIO ABRUZZO, D’INCECCO (LEGA): “LEGGI PER MIGLIORE QUALITA’ DELLA VITA E PROMOZIONE TURISTICA”
    L'AQUILA - "Istituzione registro tumori, celebrazione centenario del parco nazionale d'Abruzzo-Lazio-Molise e inserimento del 'Guerriero di Capestrano...
Articolo

Ti potrebbe interessare: