A PROMUOVERE L'EVENTO IL SOTTOSEGRETARIO CASTALDI E IL PRESIDENTE COMMISSIONE FINANZE D'ALFONSO; IL PREMIER INCONTRERÀ SINDACI E ISTITUZIONI; SUL TAVOLO RICOSTRUZIONE, SVILUPPO, OCCUPAZIONE E MISURE ECONOMICHE ANTI-COVID

CONTE IN ABRUZZO IL 23 OTTOBRE: IN PROGRAMMA VISITA A LENTELLA, BARISCIANO, VASTO E ATESSA

14 Ottobre 2020 13:49

L’AQUILA – Va delineandosi il programma della nuova visita del presidente del consiglio, Giuseppe Conte, in Abruzzo il prossimo 23 ottobre.

Il premier era già stato nel territorio abruzzese, il 5 ottobre scorso, a Teramo per la seconda volta in qualche mese. Secondo le prime indiscrezioni, a spuntare la ulteriore attenzione del premier nei confronti dell’Abruzzo sono stati il presidente della commissione Finanze e tesoro, il senatore del Pd  nonché ex governatore della Regione, Luciano D’Alfonso, e il sottosegretario di Stato, il senatore pentastellato Gianluca Castaldi.

Molto articolato e serrato il programma che interesserà ben quattro centri di due province, dell’Aquila e di Chieti.

Sul tavolo temi come ricostruzione, sviluppo, occupazione e misure economiche anti-covid.

Conte sarà a Barisciano, nel cratere del sisma, dove in particolare incontrerà il neo sindaco, Fabrizio D’Alessandro.

Focus la ricostruzione e i fondi necessari per andare avanti, tematiche delle quali parlerà con le Istituzioni regionali e locali. Intorno a mezzogiorno è previsto l’arrivo nel comune di Lentella, in piazza Garibaldi, dove ad accoglierlo ci saranno lo stesso D’Alfonso, il sindaco, Carlo Moro, il prefetto di Chieti, Armando Forgione, il presidente della provincia, Mario Pupillo e gli amministratori locali. Qui Conte parteciperà alla commemorazione dell’eccidio del 1950, scoprendo una targa alla fine degli interventi.





Conte si recherà poi recarsi a Vasto, intorno all’ora di pranzo, dove a fare gli onori di casa sarà il sottosegretario Castaldi.

Conte sarà intorno alle 17 ad Atessa, dove, accompagnato da D’Alfonso, sarà accolto dal sindaco, Giulio Borrelli, insieme ai rappresentanti delle aziende del territorio (Fiat, Honda).

Il premier passeggerà lungo il Corso fino ad arrivare in piazza Garibaldi, all’auditorium.

Qui ci sarà un incontro culturale sulla figura di Silvio Spaventa e sulla crescita dell’industria sostenibile della Val di Sangro.

E’ probabile che verrà formulata una richiesta formale di attivare un Contratto di Sviluppo per questo specifico territorio.

Conte potrebbe concludere l’evento con un intervento, prima del rientro a Roma.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!