• Abruzzoweb sponsor

BUSSI: MARSILIO, ''SCANDALOSA REVOCA GARA, MINISTERO SI RAVVEDA, ORA CONVOCHI TAVOLO''

Pubblicazione: 27 maggio 2020 alle ore 19:41

BUSSI SUL TIRINO - "Ritengo scandaloso che, dopo nove anni anni dallo stanziamento di una cifra importante, pari a 50 milioni di euro, per la bonifica e la reindustrializzazione dei siti inquinati di Bussi, il Ministero dell'Ambiente, attraverso la sua improvvida decisione, abbia attivato la procedura di revoca della gara d'appalto determinando, di fatto, la restituzione dei fondi al Ministero dell'Economia e delle Finanze". 

Il presidente della giunta regionale, Marco Marsilio, non ha usato mezzi termini nella conferenza stampa che, questo pomeriggio, ha tenuto a Bussi, nella sala consiliare, insieme al sindaco Salvatore Lagatta, all'assessore all'Ambiente, Nicola Campitelli, ed ai consiglieri regionali Fabrizio Montepara e Guerino Testa. 

"Per di più, - ha aggiunto - il Ministero si espone ad un elevato rischio di contenzioso legale da parte del soggetto privato che attende di poter svolgere l'appalto che gli è stato sottratto in maniera ingiustificata. Rivolgo, pertanto, un deciso appello al ministro Costa ed al dottosegretario Morassut, con i quali ho avuto diverse interlocuzioni nell'ultimo anno, per riconvocare al più presto un tavolo con le Istituzioni coinvolte, Regione, Provincia di Pescara e Comune di Bussi in primis, per cambiare registro e dare un'accelerazione favorendo l'avvio dei lavori di bonifica". 

"Non parlo solo da presidente della Giunta regionale - ha detto Marsilio - ma anche da toccolano di origine dal momento che sono stati migliaia i cittadini della Val Pescara ad aver vissuto sulla propria pelle la vicenda dell'inquinamento dell'ex sito produttivo della Montedison che, per decenni, è stata tenuta nascosta, addirittura negata, forse anche a causa di una scarsa sensibilità ambientale che c'era all'epoca ma ora non è più il caso di temporeggiare". 

Il presidente Marsilio ha anche ribadito che "la Regione sarà al fianco dell'amministrazione comunale di Bussi in quella che può essere definita una giusta rivendicazione poiché non solo, in questi anni, il Consiglio Superiore dei Lavori pubblici non ha mai detto che la gara andasse revocata ma che occorreva una semplice richiesta interlocutoria di integrazione di documenti progettuali. Inoltre, enti strumentali tecnici come l'Arta Abruzzo, nel corso degli anni, hanno certificato, senza ricevere obiezioni di sorta, che quel progetto, sostenuto da procedure speditive e d'urgenza, andava più che bene". 

"Ora, rimettere tutto in discussione per attivare una nuova procedura, significherebbe, nella migliore delle ipotesi, perdere ancora due-tre anni di tempo e questo è inaccettabile".

A margine dell'incontro il sindaco di Bussi Lagatta ai microfoni del Tgr Abruzzo ha dichiarato: "Il ministero dell'Ambiente ha detto ad Edison 'potere presentare un progetto alternativo entro trenta giorni', in merito alla bonifica della megadiscarica di Bussi sul Tirino. Se non lo fate, lo faremo noi, in danno a voi. Ma questo è assurdo. Quando abbiamo chiesto al ministero su quale progetto vi baserete per fare i lavori, ci è stato risposto 'sul progetto esistente', ossia quello dell' ex Commissario, quello che il ministero ha annullato".

"Il Ministero ci aveva sempre detto che quel progetto non è integrabile", mentre ora "ci hanno risposto 'no no, si può integrare' - ha proseguito Lagatta - e qui non riusciamo a capire veramente qual è l'intento del ministero se non quello di seguire Edison nei suoi passi e i suoi passi sono quelli di fare un tombamento o una messa in sicurezza permanente e non fare la bonifica totale".

"Del resto Edison questa cosa l'ha detta sempre la scritta anche l'ultimo ricorso al Tar: per quale motivo dobbiamo spostare i rifiuti da dove sono e poi andare a fare una discarica da un'altra zona? E' chiaro l'intento: non vogliono fare la bonifica", ha concluso il sindaco. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

BUSSI: LAGATTA, ''MINISTERO SEMBRA SEGUIRE EDISON SU NO BONIFICA''

PESCARA - "Il ministero dell'Ambiente ha detto ad Edison 'potere presentare un progetto alternativo entro trenta giorni', in merito alla bonifica della megadiscarica di Bussi sul Tirino. Se non lo fate, lo faremo noi, in danno... (continua)

BUSSI: CONFERENZA STAMPA DEL PRESIDENTE MARSILIO IN DIRETTA SU ABRUZZOWEB

L'AQUILA - Il presidente della Regione Marco Marsilio incontrerà oggi pomeriggio il sindaco di Bussi, Salvatore Lagatta e, alle 17.30, terrà un punto stampa nella sala consiliare del Comune.  E' prevista la diretta facebook del punto stampa... (continua)

BUSSI: MARSILIO, ''REGIONE ABRUZZO PUO' FARE BONIFICA''

BUSSI SUL TIRINO - "Ci proponiamo anche come soggetto attuatore se il ministero ha troppe cose da fare e non ha la testa puntata con la dovuta attenzione e urgenza sul territorio di Bussi. La regione... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui