• Abruzzoweb sponsor

COVID: SOSPIRI, ''PROTEZIONE CIVILE DISTRIBUISCA MASCHERINE A CITTADINI''

Pubblicazione: 10 aprile 2020 alle ore 14:49

PESCARA - “L’ultima ordinanza firmata dal Governatore Marsilio, che ha introdotto l’utilizzo obbligatorio delle mascherine a Pescara, Spoltore e Montesilvano, impone alla Protezione civile regionale un ulteriore sforzo organizzativo e di grande responsabilità, ovvero provvedere alla fornitura gratuita di mascherine a tutti i cittadini che ancora ne fossero sprovvisti, visto che ancora oggi, pur volendole acquistare, sono tanti gli utenti che non riescono a reperire alcun modello".

Lo ha annunciato il Presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri. Sono infatti tanti gli utenti che da stamane stanno lamentando il fatto di essere sprovvisti di mascherine e spaventati dall’evidente e concreto rischio di vedersi comminare multe pesanti andando a fare la spesa senza idonei strumenti di protezione.

"Ho già inoltrato la relativa richiesta alla Protezione Civile regionale affinchè venga predisposta l’immediata e tempestiva fornitura di mascherine da iniziare a distribuire gratuitamente già entro la giornata odierna, garantendone un numero congruo per coprire la popolazione almeno sino alla revoca delle misure più restrittive imposte dall’emergenza Covid-19. Sono assolutamente comprensibili le ragioni che hanno indotto il Presidente Marsilio, anche sotto la spinta dei sindaci, ad adottare una misura tanto stringente su Pescara, Montesilvano e Spoltore – ha detto il Presidente Sospiri -, confermando, da un lato, tutte le misure già in vigore tramite ordinanze sindacali, e, dall’altro, rendendo obbligatorio l’uso delle mascherine per tutti e in qualunque circostanza consentita, ovvero l’uscita per motivi di salute, per necessità, o per la spesa settimanale. È però altrettanto evidente che tale obbligo ha posto un problema serio e concreto ai cittadini perché è vero che non tutti sono riusciti a reperire una mascherina: molte farmacie, parafarmacie, persino i negozi di ferramenta, non hanno ricevuto forniture ormai da oltre un mese e non è facile pensare che 200mila cittadini, quanti sono i residenti dei tre comuni, siano riusciti a reperire un dispositivo, ricordando che, ad esempio, le mascherine chirurgiche vanno cambiate quotidianamente, e non tutte dunque sono lavabili, ovvero riutilizzabili. Che significa che tanti, troppi, cittadini oggi si sono ritrovati a rischio sanzione pur essendo incolpevoli". 

"Questa consapevolezza ci obbliga a moltiplicare i nostri sforzi istituzionali: stamane ho inviato una lettera ufficiale al Responsabile della Struttura Speciale Emergenza – Smea, il dirigente Liberatore, sottolineando che ‘in seguito all’adozione dell’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale numero 31, in riferimento al dispositivo che prevede che i cittadini sono chiamati ad adottare tutte le misure precauzionali consentite e adeguate a proteggere se stessi e gli altri dal contagio utilizzando la mascherina, ho chiesto di volersi attivare a rifornire i Comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore di idonei strumenti di protezione, appunto di mascherine, per rendere possibile, ai circa 200mila cittadini residenti, l’ottemperanza a quanto indicato nell’ordinanza per tutti i giorni di validità del provvedimento. Tale fornitura mi pare necessaria perché non mi pare percorribile il suggerimento di sostituire la mascherina, in caso di assenza, con una sciarpa: credo infatti che i 25 gradi di temperatura registrati oggi sulla costa, rendano impraticabile l’uso di una sciarpa al posto di un dispositivo di cotone leggero limitato alla copertura di naso e bocca”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui