• Abruzzoweb sponsor

CURA ABRUZZO 2: MARSILIO FIRMA LEGGE CORSA CONTRO IL TEMPO PER I BANDI

Pubblicazione: 03 giugno 2020 alle ore 15:15

PESCARA - Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha promulgato la legge regionale numero 10 relativa alle disposizioni urgenti a favore del settore turismo, commercio al dettaglio ed altri servizi per contrastare gli effetti della grave crisi economica derivante dall’emergenza epidemiologica da Covid 19. 

La promulgazione avverrà con la pubblicazione sul Bura nella giornata di venerdì prossimo.

La legge prevede circa 70 milioni di euro di fondi di cui 40 milioni a fondo perduto per imprese, attività, famiglie, studenti e scuole private.

E così, a stretto giro, si potrà cominciare a lavorare sui bandi: i primi potrebbero essere pronti in un paio di settimane e resteranno aperti per circa un mese mentre le prime erogazioni dei contributi, secondo i tempi indicati dalla Regione, avverranno soltanto a luglio inoltrato.

Soltanto per l'articolo 2, quello del fondo perduto, la Regione prevede che saranno almeno 60mila le aziende che risponderanno. 

FONDO PERDUTO

Il contributo a fondo perduto dispone al momento di un plafond da 39 milioni 366mila euro destinato alle imprese di tutti i settori economici, ai titolari di partita Iva e a coloro che hanno un reddito agrario.

È cumulabile con il contributo a fondo perduto previsto dal governo Conte.

Per quanto riguarda le imprese, il contributo spetta a quanti, nel periodo d'imposta precedente a quello di entrata in vigore della legge, hanno avuto un ricavo non superiore a 1 milione di euro. Il ricavo per gli esercenti di attività di lavoro autonomo non deve superare i 120mila euro. Il contributo spetta anche ai Bed and breakfast.

Non spetta ai soggetti la cui attività risulti cessata alla data del 31 marzo 2020. Il contributo verrà determinato calcolandolo sull'ammontare dei ricavi o dei compensi di aprile 2019: 15% per le imprese o gli autonomi con ricavi o compensi fino a 120mila euro; 7,5 da 120.001 a 400mila euro; 5,5% da 400.001 a 1 milione. Non sarà comunque inferiore a 750 euro per i lavoratori autonomi e 1.000 euro per le imprese.

Le istanze dovranno pervenire in via telematica in Regione (sarà attivata un'apposita piattaforma). Verranno privilegiate prima imprese o autonomi con compensi fino a 120mila euro, a seguire datori che occupano fino a tre dipendenti e, in ultimo, fino a dieci.

AFFITTI

Un contributo per sostenere le spese per i contratti di locazione immobiliare andrà ai titolari di esercizi turistici, commerciali, artigianali, industriali e agli autonomi titolari di partita Iva che hanno sospeso il lavoro da marzo ad aprile. Il contributo massimo sarà di 3mila euro. A quanti non sono titolari di un contratto di locazione andranno 1.000 euro. 

SERVIZI EDUCATIVI

Alle strutture che operano nel settore dell'istruzione con finalità pubblica andranno 150 euro per ogni bambino iscritto nell'anno scolastico 2019-2020.

STUDENTI FUORI SEDE

Mille euro di contributo una tantum sono destinati a ogni studente fuori sede che risulta iscritto in istituti superiori d'Abruzzo nei mesi di marzo, aprile e maggio: tra i requisiti richiesti c'è un basso reddito Isee. 

BONUS FAMIGLIA

Il contributo per il bonus famiglia destinato all'acquisto di beni di prima necessità viene incrementato di 7 milioni. La Regione conta di dare un sostegno a tutte quelle famiglie che hanno già fatto domanda ma al momento sono rimaste esclude per la mancanza della copertura economica. 

SPORT E CULTURA

All'apposito Fondo da 3 milioni per le "Misure straordinarie ed urgenti per l'economia e l'occupazione connesse all'emergenza epidemiologica" (Legge regionale 6 aprile) possono accedere anche società e associazioni sportive per la copertura dei costi sostenuti per l'iscrizione di una squadra o di propri tesserati nei relativi campionati regionali o interregionali. Il fondo si rivolge anche alla cultura. 

SERVIZI ALLA PERSONA

Tre milioni di euro sono destinati alle Aziende per il servizio alla persona (Asp) che operano nelle Rsa o nelle strutture sociali.

BORSE DI STUDIO

Un fondo di 3 milioni 126mila euro è destinato al finanziamento di borse di studio in favore di studenti meritevoli per l'anno accademico 2019-2020. Le graduatorie di reddito e di merito devono essere predisposte dalle Aziende per il diritto allo studio universitario di Chieti-Pescara, L'Aquila e Teramo.

BONUS BICI Sono previsti incentivi (300mila euro) all'acquisto di mezzi di mobilità sostenibile da parte di residenti in centri abruzzesi con almeno 10mila abitanti e non più di 50mila.

POLIZIA LOCALE 

Un milione di euro andrà alle polizie locali dei Comuni impegnate nell'emergenza e sarà ripartito tra i Comuni. SPIAGGE. Tre milioni sono da dividere tra i titolari di concessioni demaniali marittime (1,5 milioni) e i Comuni del litorale. 

CASE POPOLARI

Un milione e mezzo è previsto per l'Ater quale compartecipazione regionale richiesta dallo Stato per accedere agli incentivi definiti sismabonus o ecobonus per la ristrutturazione degli edifici di edilizia residenziale pubblica.

LE ALTRE MISURE

Il Cura Abruzzo prevede 270mila euro per il Comune dell'Aquila come ristoro di mancati ricavi del centro turistico del Gran Sasso. Per la Saga, la società di gestione dell'aeroporto d'Abruzzo, 500mila euro. Altri 240mila euro ai 12 Comuni abruzzesi zona rossa quale sostegno per le maggiori spese sostenute. Centomila euro alla Film Commission d'Abruzzo, 70.000 euro per il rifinanziamento della "rete escursionistica alpinistica speleologica torrentistica Abruzzo", 250mila per realizzare percorsi cicloturistici di collegamento fra la costa e le aree interne. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

CURA ABRUZZO 2: DA OGGI C'E' LA LEGGE, CORSA CONTRO IL TEMPO PER I BANDI

L'AQUILA -  Nel giorno della riapertura dei confini, con il Paese che si appresta a vivere una nuova fase dell'emergenza Coronavirus, viene pubblicata sul Burat la Legge 118, meglio conosciuta come "Cura Abruzzo 2". E così, a stretto... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui