• Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: CENTRO DANZA ART NOUVEAU, NUOVA VESTE DOPO IL LOCKDOWN, TRE SALE E SI BALLA ANCHE FUORI

Pubblicazione: 23 maggio 2020 alle ore 16:07

L’AQUILA – Una nuova rinascita, un’altra storica riapertura: il Centro danza “Art Nouveau” dell’Aquila è pronto a ripartire dopo il lungo fermo imposto dal governo a causa dell’emergenza Coronarivus.

Lunedì 25 maggio la sede di via Rocco Carabba n.17 riaprirà le porte “con un nuovo look e in totale sicurezza”, annuncia la titolare Ornella Cerroni.

“Abbiamo avuto l’idea di allestire un grande spazio nel parcheggio della scuola con il linoleum  come fosse un palcoscenico – spiega Cerroni in una nota – Un’idea che ha incontrato il consenso di molti genitori. Riapriremo con corsi di tutte le discipline divisi nel numero consentito dai metri quadrati delle sale a disposizione”.

“E con l’allestimento esterno, le sale fruibili diventano tre, tutte da 150 metri quadrati ciascuna, che consentiranno il distanziamento di due metri ad allievo – prosegue – La scuola ha deciso di adottare le visiere Skermos, si indosseranno con occhiali senza lenti e permetteranno a tutti di respirare senza pericoli durante le lezioni. L’Aquila, fortunatamente, è rimasta un’oasi per  contagi quasi a zero, ma è comunque necessario far ballare tutti in sicurezza. È impensabile utilizzare mascherine durante uno sforzo fisico, mentre un ottimo compromesso ci è dato da questa visiera che non si appanna e permette una buona respirazione”.

“Dalla sanificazione certificata – continua la titolare del Centro danza Art Nouveau – a tutte le norme igieniche seguite rigorosamente nei protocolli e line guida, possiamo ritenerci soddisfatti del risultato”.

“Il momento che stiamo vivendo è senza dubbio difficile – afferma ancora – per questo, riaprire per noi ha un significato particolare, perché abbiamo già vissuto la riapertura dopo il terremoto del 6 aprile del 2009.  Insomma, è una ‘seconda prima volta’ e sempre con la consapevolezza che il bene più prezioso che abbiamo sono le giovani generazioni, che meritano tutta la nostra attenzione anche a costo di sacrifici”.

“Molte scuole di danza non riapriranno, purtroppo – commenta poi Cerroni – ho sentito tante colleghe nel resto d’Italia che, a ragione, non potrann sostenere i costi alti con una clientela così ridotta.  L’Art Nouveau riapre tra non poche difficoltà, ma si è deciso di provare a dare un po’ di normalità ai bambini e ai ragazzi costretti da troppo tempo a cambiare le loro abitudini. Sarà un periodo ‘easy’, un’occasione per rivedere i maestri e le maestre in una atmosfera serena e per ballare in sicurezza. Dalle lezioni di danza classica con il Maestro Simone Pergola, che ha deciso di rimanere all’’Aquila anche durante il lungo lock down, alle lezioni di hip hop con Alessio Colella e Paola Coscieme, riprenderanno infine anche gli allenamenti della ginnastica ritmica con Silvia Ciocca”.

“Uno staff che ringrazio di cuore perché sempre pronto a collaborare, specie nei momenti più difficili”, conclude. 

per info 393 9895396



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui