• Abruzzoweb sponsor

SPARATORIA A COLONNELLA, ALBANESE PATTEGGIA 5 ANNI

Pubblicazione: 14 luglio 2020 alle ore 15:44

Il tribunale di Teramo

TERAMO - Lo scorso 30 gennaio, dopo aver forzato un posto di blocco, aveva ingaggiato un conflitto a fuoco con carabinieri vicino alla sala slot Admiral di Colonnella (Teramo).

Una vicenda per la quale l'albanese Rigent Xhixha, 30 anni, ha patteggiato una pena a cinque anni di reclusione.

Xhixha, assistito dall'avvocato Vincenzo Di Nanna (che aveva assunto l'incarico il 3 luglio, dopo che il 30enne aveva deciso di cambiare il precedente legale), doveva rispondere di tentato omicidio, due rapine, ricettazione, violenza privata e della detenzione di una pistola clandestina. Xhixha, che nel conflitto a fuoco con i carabinieri era stato ferito a una gamba e che per fuggire aveva rapinato un connazionale del motorino e successivamente un italiano impossessandosi di una Mercedes, era stato arrestato cinque giorni dopo i fatti a Brindisi.

Lo scorso 6 luglio l'uomo aveva inviato al giudice una memoria in cui oltre ad assumersi la piena responsabilità per i gravi reati che gli venivano contestati aveva ammesso anche un'altra rapina per la quale erano ancora in corso le indagini.

Una condotta processuale che, secondo il suo legale, è stata premiante. Tanto che il pm Davide Rosati, titolare del fascicolo, ha prestato il proprio consenso al patteggiamento a cinque anni.

Patteggiamento che questa mattina è stato accolto dal giudice Flavio Conciatori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui