CONTROLLI ANTIFUMO DEI NAS: MULTE IN SCUOLE E SALE GIOCHI

31 Ottobre 2019 16:18

PESCARA – Tutela dei non fumatori e rispetto del divieto di fumo al centro dei controlli condotti dai Carabinieri del Nas di Pescara nelle scuole e nelle sale giochi del capoluogo adriatico.

Il bilancio è di quattro studenti multati perché sorpresi a fumare e di due titolari di sale giochi sanzionati per irregolarità nell'esposizione dei divieti di fumo e nelle sale destinate ai fumatori.

In particolare, i Carabinieri per la Tutela della Salute hanno ispezionato tre scuole superiori durante le ore di lezione per accertare se, soprattutto nei bagni e nelle pertinenze, venisse rispettato il divieto.

Mentre in due licei cittadini, in uno dei quali lo scorso anno erano state contestate tre violazioni, non sono state rilevate irregolarità, in un istituto tecnico sono stati sanzionati quattro giovani intenti a fumare. Per uno dei quattro, minorenne, la sanzione è stata notificata anche all'addetta al divieto di fumo presso le pertinenze dell'istituto, come da assetto organizzativo del sistema emergenza, per “culpa in vigilando”. Le multe ammontano a 55 euro.






I controlli hanno riguardato anche i locali pubblici frequentati da giovani durante l'orario diurno. Sanzione di 440 euro e segnalazione all'autorità sanitaria per i titolari di due sale giochi dell'area metropolitana pescarese che non avevano predisposto alcuna cartellonistica del divieto di fumo e che avevano destinato a sale fumatori ambienti più ampi di quelli dedicati ai non fumatori, dove peraltro vi era un numero spropositato di slot machine.

Periodicamente i Carabinieri del Nas effettuano ispezioni in tutta Italia per il rispetto della normativa sul divieto di fumo. L'attività rientra quindi nei controlli che i Nas, su disposizione del Ministero della Salute, svolgono in istituti scolastici, locali pubblici e strutture sanitarie, al fine di tutelare la salute dei non fumatori.

Anche nel mese scorso, il Nas di Pescara aveva sanzionato fumatori nelle aree dell'ospedale e in uno studio medico odontoiatrico.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!