CONTROLLI NEI PASTIFICI DI ABRUZZO E MOLISE, SANZIONI PER IRREGOLARITA’

30 Luglio 2021 18:46

Regione: Cronaca

PESCARA – Presenza di allergeni non evidenziati, indicazioni fuorvianti in ordine alla provenienza del grano o dell’acqua utilizzati nella produzione della pasta e piccole falle nel sistema di tracciabilità aziendale.

Sono solo alcune delle irregolarità riscontrate nei mesi di maggio e giugno nelle aziende produttrici di pasta, per verificare la qualità dei prodotti commercializzati e delle varie componenti impiegate nella relativa filiera, nell’ambito di una campagna di controllo programmata dalla Regione Carabinieri Forestale “Abruzzo e Molise”, i militari dei N.I.P.A.A.F. (Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale) di ogni provincia di Abruzzo e Molise hanno effettuato una serie sopralluoghi ispettivi pianificati presso le più importanti

I militari si sono recati presso 9 pastifici, equamente ripartiti all’interno di tutte le province, riscontrando anche irregolarità tanto formali che sostanziali, come quelle relative alla tracciabilità e alla presentazione delle indicazioni obbligatorie in etichetta, in violazione al Regolamento UE 1169/2011 e dei relativi atti di esecuzione.

Le irregolarità rilevate, che non attengono alla salubrità degli alimenti, hanno riguardato principalmente: la presenza di allergeni non evidenziati, alcune indicazioni fuorvianti in ordine alla provenienza del grano o dell’acqua utilizzati nella produzione della pasta e piccole falle nel sistema di tracciabilità aziendale.

Sono perciò stati contestati 7 illeciti di natura amministrativa, per un importo totale di 11.500 euro e, in due casi, è stato applicato l’istituto della diffida previsto dal D.L. 91/2014 (cd. Decreto campo-libero).

Sono in programma ulteriori attività di controllo da parte dei Nuclei Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestaleper verificare la trasparenza e la correttezza delle informazioni fornite in campo agroalimentare con l’obiettivo di tutelare il consumatore nel processo di acquisto di prodotti, ma anche DOP e IGP, che rappresentano eccellenze della produzione agroalimentare abruzzese e molisana

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: