CORONAVIRUS: AEROPORTO ABRUZZO, PRIMI TAMPONI SU ARRIVI MALTA

15 Agosto 2020 22:10

PESCARA – Eseguiti all'aeroporto d'Abruzzo i primi tamponi sui passeggeri del volo arrivato da Malta alle 15.45.

Un centinaio le persone che, una volta sbarcate, si sono messe in fila, rispettando il distanziamento, e sono state sottoposte a test all'esterno dello scalo. L'esito verrà comunicato entro 48 ore.

Fino ad allora i viaggiatori dovranno rimanere in quarantena. In caso di positività saranno attivate tutte le procedure previste dai protocolli sanitari.

I passeggeri hanno dovuto compilare e consegnare alla Polizia di frontiera un questionario contenente tutte le informazioni eventualmente necessarie in caso di positività al virus.






Dell'esecuzione del tampone si occupa la task force della Regione Abruzzo, attraverso il personale delle Asl di Chieti e di Pescara.

Oggi hanno operato gli addetti del 118 dell'Azienda sanitaria locale Lanciano Vasto Chieti. Le operazioni sono durate poco più di due ore. Soddisfatto Enrico Paolini, presidente della Saga, società che gestisce lo scalo, che ha seguito tutte le procedure.

“Avevo proposto un protocollo di questo tipo – sottolinea – ancora prima dell'ordinanza ministeriale. Dobbiamo dare un messaggio di sicurezza e di regole ai fini del contenimento del virus. Stesse procedure, domani, per il volo in arrivo da Girona: tutti i passeggeri verranno scrupolosamente controllati e sottoposti a test”.

L'aumento dei contagi e il rischio di quarantena sta scoraggiando le persone che avevano voli prenotati: sul collegamento Pescara-Malta decollato nel pomeriggio erano previsti 100 passeggeri, ne sono partiti solo 40.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: