CORONAVIRUS: COMMERCIANTI SULMONESI DELUSI DA INCONTRO REGIONE

15 Settembre 2020 19:11

L’AQUILA – Incontro deludente in Regione e nessuna garanzia di revoca dell’ordinanza Marsilio.

Questo il bilancio che le associazioni di commercianti e albergatori traggono a conclusione dell’incontro di oggi pomeriggio con il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri ed i capigruppo consiliari.

Un faccia a faccia che lascia l’amaro in bocca e tanta delusione.

Il Comitato “Oltre la Saracinesca” parla di “aspettative deluse” per questo incontro che “sembrava voler raccogliere le proteste e le richieste degli esercenti, interessati dalla ordinanza della discordia”.

Le associazioni hanno anche stigmatizzato le assenze del presidente Marco Marsilio e dell’assessore alla Sanità, Nicoletta Verì.





Assenza giustificata da altri impegni istituzionali e che però alle associazioni invece è apparsa solo un semplice pretesto.

“Nessuna garanzia è trapelata sulla revoca dell’ordinanza. Nessuno impegno assunto dai rappresentanti regionali partecipanti, se non un sibillino: ‘faremo sapere'”, osservano le associazioni.

“Non siamo andati in Regione per chiedere solo ristoro economico per i danni subiti ma il nostro discorso ha una logica più ampia e più sostanziale”, sottolineano ancora commercianti e albergatori.

Le associazioni ribadiscono le loro richieste, a cominciare dal potenziamento dei servizi sanitari anti covid e a seguire il ristoro economico per le attività che sono state danneggiate dalle chiusure anticipate imposte dall’ordinanza del presidente Marsilio, la richiesta di adozione da parte della Regione di misure per rimediare al danno di immagine di Sulmona ed il suo comprensorio, procurato dalla stessa ordinanza.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!