CORONAVIRUS, ORDINE DEI MEDICI: “PER ANESTESIE MISURE STRAORDINARIE PER LA SECONDA ONDATA”

18 Ottobre 2020 13:34

ROMA – “Sbloccare subito il concorso, avviando la formazione di nuovi specialisti; utilizzare nei reparti di anestesia – rianimazione tutti gli anestesisti presenti nel Servizio Sanitario Nazionale. E, se non basta, allargare la possibilità per gli specializzandi di essere impiegati già dal terzo anno di corso, anziché, come avviene ora, dal quarto”.





È questo il pacchetto di misure straordinarie proposto dal Presidente della Federazione degli Ordini dei Medici (Fnomceo), Filippo Anelli, per far fronte alla carenza di anestesisti-rianimatori che potrebbe mandare in sofferenza i reparti durante la seconda ondata dell’epidemia di Covid-19. “Infine, utilizzare il supporto degli specialisti del Comparto Difesa e Sicurezza, che hanno dato un grande aiuto sia in termini di strutture sia di personale”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!