CORONAVIRUS: PALUMBO, “SPETTACOLI IN STREAMING PER NON FERMARE LA CULTURA”

4 Dicembre 2020 15:54

L’AQUILA – “Il Covid non fermi la cultura, soprattutto in una città candidata a Capitale Italiana della Cultura 2022, riconoscimento che amministrazione comunale e istituzioni culturali possono dimostrare, a maggior ragione in un momento così difficile, di meritare”.

Lo dice in una nota il capogruppo del Pd in consiglio comunale all’Aquila.

“Molte realtà, come il Teatro San Carlo, ma anche il più vicino Teatro Marrucino si sono già organizzate per offrire in streaming, agli abbonati e a un pubblico potenzialmente molto più vasto del solito, i propri spettacoli eseguiti a porte chiuse ma aperti al mondo del web”, aggiunge.




“È del tutto evidente che l’atmosfera di uno spettacolo in presenza offra tutt’altre emozioni, ma in questo momento di isolamento anche la cultura può dare il suo segnale forte di esistenza e di resistenza, offrendo un servizio agli amanti della cultura e un po’ di respiro a tecnici, service luci e cinematografici, anch’essi duramente colpiti dalla crisi attuale”.

“Faccio appello dunque al Tsa e al suo nuovo Direttore Giorgio Pasotti, estendendo lo stesso invito all’Istituzione Sinfonica Abruzzese, alla Barattelli e a tutti quei piccoli e grandi animatori culturali del territorio, affinché insieme diano vita, in attesa di tempi migliori, ad eventi virtuali. Perché, ad esempio, non organizzare un regalo di Natale alla città, uno spettacolo da poter seguire on-line, un concerto della vigilia o una qualsiasi espressione d’arte che tutti gli aquilani possano riconoscere propria e attorno alla quale stringersi in un abbraccio collettivo? Sarebbe una bella occasione per riscoprirci comunità”, conclude.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: