CORONAVIRUS, SILERI, “BEN VENGA OBBLIGO MASCHERINA ALL’APERTO”

5 Ottobre 2020 11:54

Italia: Sanità

ROMA – “Una circolazione maggiore del virus porta a un aumento dell’impegno degli ospedali, quindi ben venga la mascherina obbligatoria all’esterno, che immagino sarà una soluzione il più possibile transitoria”.

Lo ha spiegato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri durante la trasmissione L’Aria che Tira, su La 7.

“Ha ragione De Luca – ha proseguito Sileri – che ha chiesto un inasprimento dell’utilizzo della mascherina obbligatoria, perché la popolazione può difendersi con le regole che abbiamo imparato, ovvero mascherina, distanziamento e lavaggio delle mani”.

Rispetto ai rischi, “più dei pub mi preoccupano i pranzi di domenica in famiglia, perché lì ci si sente più liberi di poter fare determinare cose che facilitano il passaggio del virus”.

Quanto alla preoccupazione del peso sugli ospedali, soprattutto quelli del Sud Italia, per Sileri “sono pronti, anche se ci sono alcune situazioni locali che necessitano di riconvertire qualche posto in più in terapia intensiva. Ma ricordo – conclude – che in Italia abbiamo raddoppiato i posti in terapia intensiva e aumentato di 6-8 volte i posti nei reparti di malattie infettive”.

Commenti da Facebook
RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: