CORONAVIRUS: STANDING OVATION ALLA CAMERA PER LE VITTIME, CONTE, ”NON DIMENTICHEREMO SFORZO SANITARI”

25 Marzo 2020 18:21

ROMA – Un lungo ed unanime applauso dell'Aula della Camera si è levato quando il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ricorda le vittime del Coronavirus. 

Deputati e ministri si sono levati in piedi ad applaudire.

“Saremo all'altezza? La storia ci giudicherà, verrà il tempo dei bilanci, tutti avranno la possibilità di sindacare”, ha esordito il premier Conte nel corso dell'informativa alla Camera ricordando che il governo informerà le Camere “ogni quindici giorni” e che tutti i “decreti” sono stati trasmessi” al Parlamento. “Sono consapevole della necessità del coinvolgimento del Parlamento”, che ritengo “doveroso”.





“Nei giorni scorsi mi ha scritto Michela, un'infermiera che lavora al reparto Covid dell'ospedale di Senigallia. Con grande dignità mi ha chiesto che i rischi che si stanno assumendo lei e suoi colleghi non siano dimenticati. A nome del governo, ma credo anche del Parlamento, dico che noi non ci dimenticheremo di voi”, ha aggiunto Conte parlando dello “sforzo straordinario” di medici, infermieri, e di chi è in prima linea.

E per quanto riguarda le misure prese dal Governo: “Ci sarà tempo per tutto, ma questo è il tempo dell'azione. Il governo ha agito con la massima determinazione, con assoluta speditezza. La scelta degli interventi effettuati si è sempre basata sulle relazioni del Comitato tecnico-scientifico. I principi ai quali ci siamo attenuti sono stati quelli della massima precauzione ma contestualmente anche quelli della proporzionalità dell'intervento all'obiettivo. E' questa la ragione della gradualità delle misure”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!