COVID, 109 POSITIVI NEL TERAMANO: CONTAGIATI A 1.526

24 Ottobre 2020 11:47

TERAMO – Sono 109 i positivi al Covid nel Teramano, di cui 98 sono in isolamento domicilari, mentre 11 sono ricoverati in ospedale.

Come riposrtato dal quotidiano Il Centro, del totale dei casi, quattro fanno riferimento l liceo scientifico del capoluogo, dove ora sono in isolamento fiduciario circa 100 ragazzi. La dirigente scolastica Clara Moschella ha confermato infatti che i ragazzi frequentano “classi diverse per le quali avevo disposto la didattica a distanza già prima della conferma della positività dei compagni”. Per due delle classi i tamponi saranno effettuati già domattina e, solo in caso di risultato negativo, si potrà tornare tra i banchi.

Sempre a Teramo, è stato intanto contagiato il proprietario del noto cocktail e wine bar Jerry Thomas, ora chiuso in via precauzionale.

Per quanto riguarda invece la provincia, salgono i contagi a Isola del Gran Sasso, dove i positivi sono ora 70 (+27 rispetto all’ultimo aggiornamento) e le scuole restano chiuse. Il sindaco Andrea Ianni è in contatto con la prefettura e con gli altri sindaci della Valle Siciliana per valutare se effettuare i tamponi drive-in a tappeto in tutta la vallata.

Passano in un giorno da 15 a 21 i casi positivi a Giulianova, con dirigente scolastica del liceo scientifico Silvia Recchiuti che, a fronte del numero di contagiati nelle classi, ha deciso di chiudere l’istituto e istituire la didattica a distanza.

A Colonnella, invece, lunedì riapriranno le scuole, visto che dei 30 contagiati ne sono guariti altri sette. Già tornati a scuola gli studenti di Nereto, dove restano ora 14 persone positivi.




Due i casi ad Ancarano, mentre a Sant’Egidio ne è stato registrato un altro. Sette nuovi positivi a Roseto, tra i quali due lavoratori dell’azienda Salpa dove in totale sono quattro i positivi, di cui due residenti a Scerne.

Dopo la positività di due alunni del polo scolastico, oggi pomeriggio 80 persone tra studenti, docenti e personale Ata verranno sottoposte a tampone in auto nella zona artigianale. Tamponi in modalità drive-in sono già stati effettuati a Crognaleto.

Sono saliti a 7 anche i positivi di Colledara, col sindaco Manuele Tiberii che ha quindi rimandato la riapertura delle scuole.

A Pietracamela i consiglieri di opposizione Paolo Di Furia, Cristiano Caruso e Corrado Bellisari hanno inviato una lettera a Comune e prefettura indicando la qualifica di un dipendente positivo, accusando la maggioranza di non aver attuato le procedure di legge per la sanificazione degli ambienti di lavoro e il tracciamento. Il sindaco Michele Petraccia ha replicato accusandoli di violazione della privacy.

Sale infine a 56 (+3) il numero dei positivi a Montorio, tutti dello stesso nucleo familiare e già in isolamento. E nel tardo pomeriggio di ieri è stato lo stesso vicesindaco Raniero Barnabei ad annunciare su Facebook la sua positività.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: