COVID: A MONTESILVANO DUE CASI NEGLI UFFICI DEL COMUNE, PARCHI CHIUSI FINO AL 3 DICEMBRE

13 Novembre 2020 09:12

MONTESILVANO – Due contagi da coronavirus sono stati registrati anche all’interno del Comune di Montesilvano, dove a scopo precauzionale, ieri pomeriggio sono state effettuate tutte le operazioni di sanificazione degli ambienti e degli uffici dell’anagrafe. Il Municipio oggi resta in ogni caso regolarmente aperto.

Come si legge sul quotidiano Il Centro, sono intanto 19 i nuovi positivi al Coronavirus accertati nella giornata di ieri, che portano il bollettino degli attualmente contagiati nella città adriatica a quota 275. SI tratta di 7 uomini e 12 donne. Il più giovane è un bimbo di 11 anni, mentre il più anziano è nato nel 1947.

Attraverso il Centro operativo, il Comune continua ad assistere le famiglie in isolamento e, nel frattempo, le forze dell’ordine stanno promuovendo controlli costanti delle persone in quarantena.




A seguito dell’ingresso della regione in area arancione il comando della polizia locale, diretto da Nicolino Casale, si sta inoltre attivando anche per alcune verifiche mirate.

Intanto il sindaco Ottavio De Martinis ha disposto, con un’apposita ordinanza, la chiusura di tutti i parchi fino al 3 dicembre.

“Negli ultimi giorni sono state innumerevoli le segnalazioni riguardo agli assembramenti e al mancato rispetto dell’uso dei dispositivi di sicurezza all’interno dei parchi. Alla luce di effettivi riscontri, vista l’impossibilità di piantonare costantemente le tante aree verdi, ho emanato l’ordinanza di chiusura di tutti i parchi. Il rammarico è davvero tanto perché la mia linea, durante questa fase, vuole essere tutto tranne che persecutoria. Al tempo stesso, però, non posso permettere che per colpa dell’azione incosciente di qualche irresponsabile, sia la collettività a pagare pesanti conseguenze. Quella che si sta giocando è una partita da vincere tutti insieme, conto su ognuno di voi”, ha spiegato.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: