COVID ABRUZZO: 265 NUOVI CASI, 3 DECESSI E 37 GUARITI. INCIDENZA TORNA SOPRA QUOTA 100 DOPO 7 MESI

20 Novembre 2021 15:15

Regione: Sanità

PESCARA – Sono 265 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Abruzzo nelle ultime ore, di età compresa tra 1 e 94 anni, emersi dall’analisi di 9.730 test antigenici e 4.169 tamponi molecolari.

Tre i deceduti, dei quali però non è stata comunicata l’età. Sono invece 37 i guariti, che portano il totale a 79.826 dall’inizio dell’emergenza.

Gli attualmente positivi sono 3.523 (+225), 87 i ricoverati in area medica (+3), 9 in terapia intensiva (-2), 3.427 in isolamento domiciliare (+224). Dei nuovi positivi 97 sono residenti in provincia di Teramo, 74 in provincia di Pescara, 59 in provincia di Chieti e 22 in provincia dell’Aquila.

Continua a salire, in Abruzzo, l’incidenza settimanale dei contagi per centomila abitanti. Il dato, per la prima volta dopo sette mesi, torna sopra quota cento: ora è a 105, in aumento di sette punti rispetto a ieri.

Un valore più alto di 50, unito al superamento delle soglie di allarme dei ricoveri, determina il passaggio in zona gialla.

Restano contenuti, però, gli indicatori sui ricoveri: il tasso di occupazione dei posti letto sale al 7% per l’area medica (+1%) e scende al 5% per le terapie intensive (-1%), a fronte di soglie di allarme rispettivamente del 15 e del 10%. I parametri, dunque, restano da zona bianca.

A livello territoriale, i numeri più alti si registrano nel Teramano, dove l’incidenza settimanale supera la soglia di 150 e arriva a 152. Segue il Pescarese, che supera la provincia dell’Aquila e arriva a 102; solo una settimana fa era a 53. Poi ci sono l’Aquilano (100) e il Chietino (67).

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: