COVID ABRUZZO: 62 NUOVI CASI, 1 MORTO, TASSO A 1,17.
SENZA VACCINO ANCORA 400MILA PERSONE

23 Luglio 2021 14:36

Regione: Sanità

PESCARA – Sono 62  i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 1 nuovo caso e sale a 2514 (si tratta di un 79enne della provincia di Teramo).

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.17 per cento.

Sono intanto 400mila gli abruzzesi che non hanno ricevuto neppure una dose di vaccino, e che dal 6 agosto no avranno green pass, con conseguenti limitazioni ad andare al risotrante e al bar, nei locali interni, partecipare ad eventi vari.

La campagna vaccinale nelle quattro province procede comunque spedita: solo ieri sono state somministrate ben 14.281 dosi.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 72028 dimessi/guariti (+33 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1092* (+28 rispetto a ieri).

*(nel totale sono ricompresi anche 328 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche)

19 pazienti (+1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 1 (invariato rispetto a ieri con nessun nuovo ingresso) in terapia intensiva, mentre gli altri 1072 (+27 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2506 tamponi molecolari (1241443 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 2792 test antigenici (557553).

Del totale dei casi positivi, 19232 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+14 rispetto a ieri), 19615 in provincia di Chieti (+22), 18383 in provincia di Pescara (+16), 17695 in provincia di Teramo (+8), 594 fuori regione (+4) e 115 (-2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

IN ABRUZZO BOOM PRENOTAZIONI DOPO ANNUNCIO GREEN PASS

Boom di prenotazioni per il vaccino contro il Covid-19, in Abruzzo, dopo l’annuncio del premier Mario Draghi relativo all’estensione del Green pass.

Ieri ci sono state 800 prenotazioni in più rispetto al giorno precedente e rispetto alla media quotidiana dell’ultimo periodo, mentre stamani, alle 10.30, le richieste erano 1.611, dato di poco inferiore al totale che, negli ultimi giorni, si registrava nelle 24 ore.

L’auspicio della task force regionale è che le misure adottate dal Governo spingano gli abruzzesi che non lo hanno ancora fatto a prenotare la vaccinazione. Circa 400mila, in Abruzzo, le persone che non hanno ancora ricevuto la prima dose (il dato comprende anche coloro che hanno prenotato e sono in attesa della somministrazione).

Al momento ha ricevuto almeno una dose l’80,22% degli over 80, l’83,47% della fascia 70-79 anni, il 78,22% di quella 60-69 anni, il 69,18% della fascia 50-59 anni, il 61,91% di quella 40-49 anni, il 53,4% di quella 30-39 anni, il 59,41% della fascia 20-29 anni e il 33,57% di quella 12-19 anni. Si lavora, in particolare, per sensibilizzare gli over 50, fascia a rischio di ospedalizzazione in caso di Covid-19.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: