COVID ABRUZZO: CON GREEN PASS DECOLLANO VACCINI. PARRUTI, “TEMO PIU’ CASI CON CORTEI NO VAX”

ULTIMO BOLLETTINO: 85 CASI E ZERO VITTIME; BRUCCHI, "PAZIENTI CON PROBLEMI RESPIRATORI SONO QUELLI CHE NON HANNO RICEVUTO NEMMENO UNA DOSE". MANIFESTAZIONE SABATO, QUESTA MATTINA CONFERENZA STAMPA QUESTORE PESCARA E DIGOS

26 Luglio 2021 09:18

Regione: Abruzzo

L’AQUILA – “Vorrei tanto sbagliarmi ma temo che nel giro di pochi giorni, a causa dell’affollata manifestazione di sabato dei no vax, supereremo la soglia dei ventimila contagiati dalla variante indiana del Covid”.

Sono le allarmate parole, in una intervista al quotidiano il Centro di Giustino Parruti, primario infettivologo dell’ospedale “Santo Spirito” di Pescara.

Il riferimento è anche alla manifestazione di sabato di Pescara contro il green pass. Ed oggi  Oalle ore 11.45, nella Sala Riunioni del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo del Centro Polifunzionale “M. Fanti”, il questore di Pescara Luigi Liguori ed il dirigente della Digos terranno una conferenza stampa per illustrare l’attività svolta dalle forze dell’ordine. Già è stato annunciato che gli organizzatori saranno denunciati.

Questo mentre in Abruzzo in base all’ultimo bollettino si registrano 85 i nuovi positivi, su  2.197 tamponi molecolari e 3.962 test. Il dato positivo è che non ci sono vittime, l’ultimo ricoverato in terapia intensiva è stato dimesso, anche se ci sono due ricoveri in più in area medica.

In Italia sono 4.743 i nuovi casi nelle ultime 24 ore, 7 le vittime, mentre il tasso di positività sale al 2,7%, come le terapie intensive (+6) e i ricoveri (+52).

L’introduzione del green pass che diventerà operativo il 6 agosto sortisce intanto un effetto positivo, con un un boom di prenotazioni degli indecisi e ritardatari. Nella giornata di ieri sono state somministrate 9.689 dosi. Nello specifico 2.661 nella Asl di Teramo, 1.612 in quella di Pescara, 2.743 nell’azienda sanitaria dell’Aquila e 2.673 nella Asl di Chieti. Se si procede con questo ritmo si otterrà l’immunità di gregge entro fine agosto.

Appello a vaccinarsi arriva anche dal referente abruzzese della campagna di immunizzazione Maurizio Brucchi  per il quale I pazienti contagiati che presentano problemi respiratori sono quelli non ancora immunizzati. I vaccini funzionano e c’è uno studio americano che spiega come l’immunità sia garantita anche negli anni successivi”.

Suona la carica il commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo, che garantisce: “Entro luglio arriveremo al 60 per cento della popolazione vaccinabile vaccinata”.

Alle Regioni che chiedono più dosi, il responsabile della campagna assicura che stanno arrivando ora ‘in modo regolare’. In settimana il governo affronterà i nodi scuola e trasporti collegati al Green pass.

“Siamo al 55% della popolazione vaccinabile vaccinata. Avevo detto che a fine luglio saremo stati al 60% e ci arriveremo sicuramente. E’ chiaro  che tutto è subordinato all’arrivo dei vaccini, che arrivano in maniera regolare in questo periodo, e al grande lavoro che si sta facendo con le regioni, le province, la Difesa, la Protezione Civile e il mondo delle associazioni”. “C’è ancora un pezzo di strada da fare – ha concluso – siamo all’ultimo miglio”.

 

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: