COVID ABRUZZO: INTENSIVE AL 5 PER CENTO. INCIDENZA A 39, NELL’AQUILANO A 64

26 Ottobre 2021 16:35

Regione: Sanità

PESCARA – Alla luce degli ultimi dati, sale al 5%, in Abruzzo, il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva, mentre quello relativo all’area medica è fermo al 4%.

Il dato sulle rianimazioni, seppur in aumento da giorni, resta lontano dalla soglia da zona gialla, fissata al 10%. In terapia intensiva al momento ci sono nove persone, due in più di ieri: solo una settimana fa i pazienti erano quattro.

Il dato odierno è il più alto degli ultimi due mesi.

In aumento anche l’incidenza settimanale dei contagi per centomila abitanti, che è ora a 39, registrando il dato più alto da oltre un mese. Un’incidenza superiore a 50, unita al superamento delle soglie di allarme dei ricoveri, determina il passaggio in zona gialla.

Seppure in peggioramento, l’Abruzzo continua ad avere numeri da zona bianca.

A livello territoriale, i valori più elevati si registrano nella provincia dell’Aquila, dove l’incidenza è a 64. Seguono il Chietino (39) ed il Teramano (39). Poi c’è il Pescarese (20).

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: