COVID ABRUZZO: PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO ASSISTENZIALE, DOMANI PRESENTAZIONE

23 Novembre 2020 16:04

PESCARA – L’assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, e il commissario dell’Agenzia sanitaria regionale, Pierluigi Cosenza, presenteranno domani alla stampa – in modalità videoconferenza – il percorso diagnostico terapeutico assistenziale (Pdta) per la gestione dei pazienti Covid 19. L’appuntamento è alle 12.

“La rapida diffusione dell’infezione da SARS-CoV-2 e l’aumento dei contagi sul territorio – si legge nel documento dell’Agenzia sanitaria regoinale – ha messo in luce le criticità di gestione dei pazienti affetti a più livelli assistenziali. Le manifestazioni cliniche vanno da forme asintomatiche o paucisinomatiche a forme severe di polmonite, che necessitano di cure interventistiche. Al fine di far fronte all’emergenza epidemiologica in atto e all’aumento del numero dei pazienti che accedono ai Presidi Ospedalieri della regione Abruzzo si è reso necessario definire un Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (Pdta) regionale per la gestione dei pazienti con infezione da SARS-CoV-2”.




“L’adozione di un Pdta per il management di questi pazienti rappresenta uno strumento essenziale per migliorare la qualità dell’assistenza fornita, aumentare l’omogeneità e quindi l’equità degli interventi di salute sull’intero ambito regionale e, nel contempo, degli esiti di salute nella popolazione degli infetti. L’obiettivo, nello specifico, è quello di garantire ai pazienti affetti da Covid-19 un approccio integrato e multidisciplinare, sviluppato sulla base delle migliori evidenze scientifiche disponibili nei diversi ambiti di assistenza territoriale e/o ospedaliera. Tutto ciò nella consapevolezza che percorsi efficaci e sicuri siano la migliore modalità per fornire buona assistenza ai pazienti con infezione da SARS-CoV2 proteggendo, al tempo stesso, anche i pazienti non Covid. Dato il continuo evolversi della situazione epidemiologica, dell’aggiornamento delle conoscenze scientifiche nonché della emanazione di nuove Circolari da parte del Ministero della Salute e della Regione Abruzzo, quanto definito nel presente documento rimane valido sino a nuova revisione e salvo diverse disposizioni e/o ulteriori misure adottate a livello nazionale e/o regionale”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: