COVID ABRUZZO: TEST GRATUITI PER DONNE VITTIME DI VIOLENZA

30 Novembre 2020 16:24

L’AQUILA – Test molecolari, antigenici e sierologici gratuiti anche per le donne e i bambini presi in carico dai centri anti violenza e dalle case rifugio abruzzesi.

Ad annunciarlo la presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo, l’avvocato Maria Franca D’Agostino,  insieme alla Commissione, che in una nota ringrazia l’assessore regionale alla Sanità e alle Pari Opportunità, Nicoletta Verì,  e il direttore del Dipartimento Sanità della Regione Abruzzo, Claudio D’Amario,  “per aver accolto la proposta di allargamento della platea dei beneficiari per i test sierologici e antigenici gratuiti, previsti dall’Ordinanza 104 del 25 novembre scorso del presidente della Giunta Regionale, Marco Marsilio, avente ad oggetto tra gli altri, ‘Disposizioni sui test molecolari, antigenici e sierologici per tracciatura campioni biologici presso laboratori pubblici e privati e su gruppi di popolazione a rischio più elevato'”.




Con il provvedimento saranno sottoposti gratuitamente all’indagine di sieroprevalenza, presso laboratori pubblici e privati della Regione Abruzzo, anche le donne e i bambini presi in carico dai centri anti violenza e dalle case rifugio (ai sensi della L.R. n.31/2006). Pertanto, con una semplice autocertificazione, sarà possibile effettuare gratuitamente i test sierologici delle donne vittima di violenza in attesa del passaggio dalla Casa Covid alla Casa Rifugio.

“Sono molto soddisfatta – dichiara la presidente- di questo primo passo avanti nei confronti dei centri anti violenza e delle case rifugio, che si possono sgravare di una spesa importante, a volte non sostenibile. Auspico che presto i centri riconosciuti possano avere anche l’assistenza di un medico di famiglia convenzionato, progetto a cui la Commissione -da me presieduta- sta lavorando insieme all’Assessorato di riferimento”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: