COVID ABRUZZO: UN SOLO PAZIENTE IN INTENSIVA.
CAOS ASTRAZENECA, OGNI GIORNO MILLE DOSI IN MENO

18 Giugno 2021 08:30

L’AQUILA – Mentre prosegue il trend positivo che indica il calo dei contagi, con i ricoveri in costante calo – tanto che, dall’ultimo bollettino emerge un solo paziente in terapia intensiva – lo stop ad Astrazeneca continua a rallentare la campagna vaccinale in Abruzzo e le ultime proiezioni parlano di uno slittamento di oltre un mese per il raggiungimento dell’immunità di gregge: attualmente si passerebbe dal 19 agosto al 26 settembre.

Anche ieri un migliaio di dosi al di sotto del target giornaliero prefissato, secondo il Centro. La sospensione per gli under 60, in tante persone attese dalla puntura anti-Covid, ha generato paura e incertezza. C’è chi non si presenta, ma ci sono anche quelli che, più che il vaccino anglosvedese, temono la vaccinazione eterologa.

In attesa di tempi migliori, si cerca di ridare un’accelerata alla campagna vaccinale con gli “open week”, l’iniziativa che domenica prossima e quella successiva interesserà Pescara, Montesilvano, Penne, Scafa e Spoltore, con due giorni saranno interamente dedicati agli over 60 con la somministrazione di Johnson&Johnson. Lo stesso avverrà dopodomani a Lanciano, dove sono pronte mille dosi per la fascia 60-69 anni, e non ci sarà bisogno di prenotazione.

Se il bilancio di queste iniziative tra Lanciano, Giulianova, Teramo e il Pescarese sarà positivo, non è escluso che in seguito la Regione possa in seguito programmare iniziative simili per altre fasce di età.

L’ULTIMO BOLLETTINO

Sono 22 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Abruzzo nelle ultime ore, di età compresa tra 3 e 55 anni, emersi dall’analisi di 2.352 tamponi molecolari e 1.384 test antigenici: il tasso di positività è pari allo 0.6%. Il totale dei positivi dall’inizio dell’emergenza sale così a 74.545 i.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra un nuovo caso e sale a 2.507: si tratta di una 79enne della provincia di Chieti). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 7.0736 dimessi/guariti (+78 rispetto a ieri).

Del totale dei casi positivi, 18.905 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+8 rispetto a ieri), 19.391 in provincia di Chieti (+9), 18.168 in provincia di Pescara (invariato), 17.358 in provincia di Teramo (+6), 595 fuori regione (invariato) e 128 (-1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Gli attualmente positivi in Abruzzo, calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti, sono 1.302 (-57 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 1.159.687 tamponi molecolari (+2.352 rispetto a ieri) e 483.992 test antigenici (+1.384 rispetto a ieri).

56 pazienti (-5 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 1 (-2 rispetto a ieri con 0 nuovi ingressi) in terapia intensiva, mentre gli altri 1.245 (-50 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: