COVID ABRUZZO: VERI’, “NON CHIUDEREMO SCUOLE”, VERSO TEST RAPIDI STUDENTI

16 Ottobre 2020 08:48

PESCARA – “Nelle scuole abbiamo numeri ancora bassi e non ci sono grosse problematiche. Le attività qui in Abruzzo non verranno sospese e, anzi, gli istituti sono sostanzialmente contrari alla didattica a distanza come unica soluzione e preferiscono quella in presenza, nell’assoluto rispetto delle misure di sicurezza”.

Lo spiega al Centro l’assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, sottolineando che sul fronte scuole ci si sta muovendo sia per implementare i servizi di trasporto pubblico sia per migliorare l’iter relativo ai tamponi, con l’introduzione dei test rapidi.

Per quanto riguarda i trasporti, tra le ipotesi avanzate c’è quella di aumentare il numero dei vettori e il numero delle corse, tenendo presenti gli orari di entrata e di uscita dalle scuole, così da consentire lo scaglionamento.





Altra questione è quella relativa ai tamponi e ai tempi di attesa e in tal senso potrebbe presto arrivare una novità importante: il test rapido da eseguire nelle scuole.

Verì sottolinea che “al di là dei tamponi tradizionali, stiamo lavorando ad un accordo regionale per avviare l’acquisto di test dell’antigene che consentono di ottenere una risposta in pochi minuti. Servirà una gara, ma stiamo operando in questa direzione”, annuncia l’assessore.

Nonostante i primi istituti chiusi e le tante classi in quarantena in tutta la regione, Verì tranquillizza: “I numeri sono ancora bassi, abbiamo impostato procedure ben precise e gli istituti stanno facendo di tutto per garantire il rispetto dei protocolli”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!