COVID, AL VIA OGGI PRENOTAZIONI TERZA DOSE VACCINO.
CRESCE INCIDENZA, L’AQUILA DA “ZONA GIALLA”

PIATTAFORMA ATTIVA DA MEZZOGIORNO, ABRUZZO ANCORA IN AREA BIANCA ANCHE CON DATI IN PEGGIORAMENTO, AL MOMENTO SITUAZIONE PIU' CRITICA NELLE AREE INTERNE. ULTIMO BOLLETTINO: 106 NUOVI CASI, NESSUN DECESSO E 38 GUARITI

27 Ottobre 2021 08:20

Regione: Sanità

L’AQUILA – Sarà attiva da mezzogiorno di oggi la piattaforma Poste per la prenotazione della terza dose della vaccinazione anti Covid 19 per i nati fino al 1961.

Per prenotarsi basterà collegarsi all’indirizzo https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/ inserendo il proprio codice fiscale e il numero di tessera sanitaria.

Possono prenotare la somministrazione solo ed esclusivamente coloro che hanno ricevuto la seconda dose da almeno 6 mesi (o l’unica somministrazione del vaccino monodose). Il sistema telematico esclude automaticamente le richieste che non rispettano questo termine temporale. Le stesse, in ogni caso, potranno essere ripresentate alla effettiva scadenza dei 6 mesi.

Sarà possibile procedere alla prenotazione anche contattando il numero verde 800.00.99.66 (attivo tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 20), oppure utilizzando uno dei 270 sportelli Postamat attivi sul territorio regionale (pur senza essere clienti Poste, ma accedendo con la tessera sanitaria).

Anche i 630 portalettere in servizio in Abruzzo, attraverso i palmari a loro disposizione, potranno prenotare la vaccinazione.

L’allarme sull’andamento della pandemia intanto cresce.

Alla luce degli ultimi dati, sale al 5%, in Abruzzo, il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva, mentre quello relativo all’area medica è fermo al 4%.

Il dato sulle rianimazioni, seppur in aumento da giorni, resta lontano dalla soglia da zona gialla, fissata al 10%. In terapia intensiva al momento ci sono nove persone, due in più di ieri: solo una settimana fa i pazienti erano quattro.

Il dato odierno è il più alto degli ultimi due mesi.

In aumento anche l’incidenza settimanale dei contagi per centomila abitanti, che è ora a 39, registrando il dato più alto da oltre un mese. Un’incidenza superiore a 50, unita al superamento delle soglie di allarme dei ricoveri, determina il passaggio in zona gialla.

Seppure in peggioramento, l’Abruzzo continua ad avere numeri da zona bianca.

A livello territoriale, i valori più elevati si registrano nella provincia dell’Aquila, dove l’incidenza è a 64. Seguono il Chietino (39) ed il Teramano (39). Poi c’è il Pescarese (20).

L’ULTIMO BOLLETTINO

Sono 106 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Abruzzo nelle ultime ore, di età compresa tra 1 e 87 anni, emersi dall’analisi di 3.306 tamponi molecolari e 8.975 test antigenici: il tasso di positività è pari allo 0.86%. Il totale dei positivi dall’inizio dell’emergenza sale così a 82.548.

Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2.559. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 78.393 dimessi/guariti (+38 rispetto a ieri).

54 pazienti (+1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 8 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1.534 (+68 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 21.155 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+33 rispetto a ieri), 21.001 in provincia di Chieti (+12), 19.782 in provincia di Pescara (+20), 19.813 in provincia di Teramo (+43), 679 fuori regione (invariato) e 118 (-2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Gli attualmente positivi in Abruzzo, calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti, sono 1.596 (+68 rispetto a ieri). Nel totale sono ricompresi anche 450 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche).

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
  1. blank
    COVID ABRUZZO: 106 NUOVI CASI, NESSUN MORTO E 38 GUARITI
    PESCARA - Sono 106 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Abruzzo nelle ultime ore, di età compresa tra 1 e 87 anni, emersi dall'analisi di 3.306 ...
  2. blank
    COVID, A L’AQUILA FOCOLAI NELLE SCUOLE: CLASSI IN QUARANTENA. CASI SOSPETTI DI NUOVA VARIANTE DELTA
    L'AQUILA - All'Aquila scatta la quarantena anche in alcuni istituti superiori: casi di positività al Covid, sia tra gli studenti che tra i docenti, s...
Articolo

Ti potrebbe interessare: