COVID, ALL’AQUILA 4 NUOVI DECESSI: ANCHE PARROCO ED EX SINDACO DI ROCCA DI MEZZO

1 Dicembre 2020 09:51

L’AQUILA – Sono 4 i decessi causa covid registrati ieri in provincia dell’Aquila. Tra questi, oltre Antonietta Scarsella, 89enne di Sassa e un 71enne del capoluogo, entrambi inseriti nel bollettino regionale, anche il canonico Arturo Buhring, di 84 anni, ospite dell’ex Onpi Giovanni D’Amico, ex sindaco di Rocca di Mezzo e scomparso al Policlinico Gemelli di Roma.

Come si legge sul quotidiano Il Centro, Don Arturo, è stato rettore della chiesa del Suffragio, parroco di San Flaviano, di San Mario alla Torretta e infine della parrocchia di San Marco. I funerali saranno celebrati domani, alle 11, a San Mario alla Torretta.

Tra i tanti saluti anche quello del sindaco di Rocca di Mezzo Mauro Di Ciccio, positivo al Covid venerdì scorso e in quarantena, in buone condizioni di salute.




“Con Giovanni insieme a Carlo Benedetti e Lino Scoccia, ho condiviso la mia prima e sicuramente più bella esperienza da amministratore comunale. Fummo tutti e quattro eletti con il simbolo del Pci, animati da una grande passione politica. Quella è stata la nostra scuola che con orgoglio dico che ha dato i suoi frutti portando Giovanni e poi me a diventare sindaci del nostro comune, Carlo presidente del consiglio comunale dell’aquila, Lino assessore all’Aquila e vicesindaco a Rocca Di Mezzo. Questo per dire che con Giovanni, uomo di grande onestà intellettuale, se ne va via una parte importante della mia militanza politica”, ha detto.

“Una persona per bene, un signore, un amico sensibile, un compagno onesto e leale”, ha dichiarato l’ex sindaco dell’Aquila Massimo Cialente.

“Bellicoso rugby. Lì si ferma il tempo, quando spensierati correvamo dietro la palla ovale. Oggi purtroppo lasci questo mondo e i tuoi affetti più cari. Riposa in pace Giovanni”, ha scritto l’ex sindaco Giuseppe Placidi.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: