COVID, CENTRO VACCINALE PERMANENTE NELLA PALESTRA DI FOSSACESIA: LA RICHIESTA DEI SINDACI ALLA ASL

6 Maggio 2021 15:44

FOSSACESIA – Un unico centro vaccinale permanente nella Palestra Polivalente di Fossacesia.

A chiederlo alla Direzione sanitaria della Azienda sanitaria Lanciano-Vasto-Chieti i sindaci di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, di Mozzagrogna, Tommaso Schips, di Santa Maria Imbaro, Maria Giulia Di Nunzio e Rocca San Giovanni, Gianni Di Rito, a seguito di una riunione.

“Abbiamo condiviso l’idea avanzata dal primo cittadino Di Giuseppantonio, tenendo conto che l’impianto sportivo di Fossacesia ha risposto brillantemente nelle settimane scorse tanto allo svolgimento delle giornate dedicate allo screening di massa, che quelle dedicate alla somministrazione di vaccini anti-covid nelle giornate del 24 e 25 aprile scorsi – affermano i sindaci  – Sottoporremo al direttore generale della Asl 2 Abruzzo la proposta, facendo leva sulla disponibilità di medici e personale sanitario, l’impiego a supporto della Protezione Civile Comunale di Fossacesia e le capacità della Palestra Polivalente di far fronte alla domanda di vaccini”.

“A Thomas Schael chiederemo che le prenotazioni siano aperte a tutte le fasce d’età in modo da soddisfare le attese dei cittadini che vivono nei quattro centri. Avanzeremo, inoltre, la richiesta di promuovere un open day per andare incontro a coloro che, per motivi di lavoro, pur disponibili a ricevere l’inoculazione dei sieri, non riescono a trovare il tempo per sottoporsi a vaccino”.

“Siamo convinti che così facendo daremo il nostro contributo alla velocizzazione nell’operazioni di vaccinazione della popolazione, alleggerendo tra l’altro la pressione che stanno subendo alcuni Hub importanti . Noi siamo pronti, ora attendiamo fiduciosi il via libera della direzione generale della Asl2”, aggiunge Di Giuseppantonio.

I sindaci inoltre hanno ringraziato il prefetto di Chieti Armando Forgione ed il direttore generale Thomas Schael per il loro impegno assiduo e concreto in questo ulteriore periodo difficile per la salute di tutti i cittadini.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Ti potrebbe interessare: