COVID: D’ALESSANDRO, “L’ABRUZZO SPRECA FONDI PER IL RITIRO DEL NAPOLI CALCIO”

6 Novembre 2020 11:51

ROMA – “Nel pieno della pandemia e delle polemica tra regioni e governo nazionale, la Regione Abruzzo contrae un debito fuori bilancio di 1,2 milioni di euro, tagliando i fondi per il micro-credito, per finanziare il ritiro del Napoli Calcio in Abruzzo”. Lo dichiara Camillo D’Alessandro, deputato di Italia Viva.




“La convenzione sottoscritta dal presidente Marco Marsilio, già operativa da questa estate – prosegue D’Alessandro – prevede un automatico rinnovo fino a 14 milioni di euro. Questo accade mentre la Regione Abruzzo non riesce a garantire i vaccini per l’influenza, gli ospedali stanno scoppiando, mentre si muore davanti ai pronto soccorso. E tuttavia, il ‘presidente per caso’ Marsilio ritiene spendere 1,2 milioni l’anno per 12 giorni di ritiro del Napoli in Abruzzo, trovando pure il coraggio di parlare e rilasciare interviste. Dovrebbe solo vergognarsi”, conclude.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: