COVID E MALTEMPO, CASI IN AUMENTO E NEVE:
SCUOLE CHIUSE IN DIVERSI COMUNI ABRUZZESI

9 Gennaio 2022 19:05

Regione: Meteo

L’AQUILA – Tra maltempo e contagi covid, soprattutto nell’Abruzzo interno dove è arrivata la neve, sono già diversi i Comuni che hanno firmato le ordinanze per la chiusura delle scuole, in particolare nella Marsica e nel capoluogo regionale ma anche in altre aree e sulla costa.

E così domani, giorno della riapertura dopo le feste, e dopo gli screening covid disposti proprio per garantire un ritorno in classe in sicurezza, le scuole resteranno chiuse, causa maltempo ma anche per scongiurare un aumento contagi, nei seguenti Comuni:

PROVINCIA L’AQUILA

L’Aquila, Avezzano, Carsoli, Oricola, Rocca di Botte, Prezza, Gioia dei Marsi, Collelongo

L’AQUILA

Le scuole di ogni ordine e grado e i servizi educativi all’infanzia del Comune dell’Aquila non terranno lezione nella giornata di domani, lunedì 10 gennaio.

Il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, sta infatti disponendo con un’ordinanza la sospensione delle lezioni “in ragione delle condizioni meteo avverse e della previsione del loro perdurare, come comunicato dai bollettini della Protezione civile regionale”, si legge in una nota.

“L’interruzione sarà disposta per evitare che nelle prime ore del giorno di domani si creino problemi di viabilità per raggiungere le sedi scolastiche. Già da questa mattina, il personale del Comune dell’Aquila è impegnato nello spargimento del sale sulle arterie cittadine, in prossimità delle scuole e degli edifici pubblici, i mezzi per lo sgombero sono in azione, mentre è stata aperta la sala operativa per coordinare le operazioni di assistenza e pulizia delle strade, anche in raccordo con la Polizia municipale”.

AVEZZANO

Anche il Comune di Avezzano ha disposto la chiusura delle scuole, di ogni ordine e grado, per la giornata di domani, lunedì 10 gennaio, a causa della neve.

ROCCA DI BOTTE

“La scuola dell’infanzia e la scuola primaria di Rocca di Botte resteranno chiuse causa neve”: è quanto si legge in una breve comunicazione dell’Amministrazione comunale che specifica: “seguirà ordinanza ufficiale domani mattina”.

ORICOLA

“A causa delle consistenti nevicate, le strade del territorio sono percorribili con difficoltà” e “al fine di prevenire situazioni di pericolo per l’incolumità dei bambini e del personale scolastico, si ritiene necessario disporre la chiusura delle scuole primaria e dell’infanzia per il 10 gennaio”, si legge nell’ordinanza firmata dal sindaco di Oricola, Antonio Paraninfi.

COLLELONGO

Il sindaco di Collelongo, Rosanna Salucci, “viste le condizioni metereologiche avverse del 09.01.2022, con ordinanza 1/2022” ha disposto “la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado presenti nel Comune di Collelongo, per il giorno di lunedì 10 gennaio 2022”.

CARSOLI

Rimarranno chiusi i portoni ed i cancelli delle scuole del Comune di Carsoli. La sindaca Velia Nazzarro, infatti, in virtù dei dati covid, ha deciso di ordinare la sospensione delle lezioni dal 10 al 15 gennaio.

Le lezioni riprenderanno con modalità Didattica a Distanza. Una modalità che, se i numeri e la situazione non cambierà in meglio, potrebbe essere ulteriormente prorogata.

PREZZA

Anche a Prezza, come a Carsoli, “a seguito dei dati emersi dallo screening svolto ieri, ho predisposto la chiusura della scuola dell’infanzia ed elementare: i vari contagi rilevati hanno richiesto misure immediate”, ha fatto sapere il primo cittadino, Marianna Scoccia, che ha aggiunto: “Per quanto riguarda il trasporto dei ragazzi delle medie verrà confermato nelle prossime ore; valuteremo le condizioni meteorologiche successivamente vista l’allerta meteo lanciata dalla protezione civile che vede il nostro territorio colpito da possibili nevicate”.

GIOIA DEI MARSI

Scuole chiuse anche a Gioia dei Marsi, come disposto dall’ordinanza del sindaco, Gianclemente Berardini, che prevede, da domani fino al 15 gennaio, il ritorno alla didattica a distanza per gli alunni delle elementari e delle medie e la sospensione dell’attività per la scuola materna.

PROVINCIA DI CHIETI

Treglio, Casalanguida, San Vito Chietino, Rocca San Giovanni, Torino di Sangro

TREGLIO

Il sindaco di Treglio, Massimiliano Berghella, “sentita la dirigente Scolastica, vista la crescita esponenziale dei contagi da Covid-19 che alla data odierna hanno superato i 40 casi sul territorio comunale, con alcune positività anche in età scolastica, ha predisposto un’Ordinanza per la sospensione di tutte le attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado dal 10 al 14 gennaio 2022”, si legge in una nota.

“Il quadro epidemiologico locale, purtroppo, sta crescendo giorno dopo giorno, e ciò impone di adottare misure che contengano il più possibile la diffusione del contagio, soprattutto in ambito scolastico. In collaborazione con la Dirigente Scolastica sarà richiesta l’attivazione della didattica a distanza (DAD) per gli alunni del plesso di Treglio per i quali è prevista. A riguardo saranno pubblicati degli aggiornamenti nei prossimi giorni. La giornata di screening volontario e gratuito della popolazione scolastica è rinviata ai giorni 15 e 16 gennaio 2022, sempre in collaborazione con i Comuni di San Vito Chietino e Rocca San Giovanni. Seguiranno nelle prossime ore nuovi aggiornamenti”.

SAN VITO CHIETINO

Sospensione dell’attività didattica in presenza dal 10 al 14 gennaio 2022 per le scuole di ogni ordine e grado (compresi i nidi d’infanzia) a San Vito Chietino.

Il sindaco Emiliano Bozzelli,” sentiti i medici di famiglia del territorio comunale, di concerto con la dirigente scolastica, vista la crescita esponenziale dei contagi da Covid-19, che alla data odierna hanno superato i 160 casi sul territorio, con 31 positività nella popolazione scolastica, ha predisposto un’ordinanza per la sospensione di tutte le attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado, compresi i nidi d’infanzia, dal 10 al 14 gennaio 2022″.

ROCCA SAN GIOVANNI

Il sindaco di Rocca San Giovanni, Fabio Caravaggio, sentita la dirigente scolastica, vista la crescita esponenziale dei contagi da Covid-19 che alla data odierna hanno superato i 60 casi sul territorio comunale, con alcune positività anche in età scolastica, ha predisposto un’Ordinanza per la sospensione di tutte le attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado dal 10 al 14 Gennaio 2022.

TORINO DI SANGRO

A Torino di Sangro, “visto il crescente numero di casi in questi giorni, a tutela della sicurezza e dell’incolumità pubblica e dei nostri ragazzi”, il sindaco Nino Di Fonso ha disposto la sospensione della didattica in presenza e dei servizi refezione e trasporto dal10 al 15 gennaio. Una scelta “in via precauzionale”, dettata dall’”andamento crescente della curva dei contagi da Covid nel nostro paese quale misura finalizzata a contenere ulteriormente l’emergenza epidemiologica in corso”.

CASALANGUIDA

Anche a Casalanguida, il sindaco Luca Conti ha disposto la sospensione delle attività didattiche in presenza dal 10 al 15 gennaio, con regolare ripresa al 17 gennaio, in quanto “susstistono ragioni di emergenza sanitaria”.

SCREENING COVID NELLE SCUOLE

Secondo gli ultimi aggiornamenti, sono complessivamente 46.198 i test antigenici eseguiti a ieri sera in Abruzzo, nell’ambito dello screening sulla popolazione scolastica che si sta svolgendo sul territorio regionale.

I positivi rilevati sono stati 1.109, pari al 2.4%.

Nel dettaglio nella Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila sono stati eseguiti 11.017 test e rilevati 205 positivi (1.8 per cento); nella Asl Lanciano-Vasto-Chieti su 14.505 test, i positivi individuati sono stati 411 (2.8 per cento); nella Asl di Pescara 9.972 test hanno consentito di scoprire 222 positivi (2.2 per cento); nella Asl di Teramo i test effettuati sono stati 10.704, i casi positivi emersi 271 (2.5 per cento).

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
  1. blank
    COVID, TROPPI CONTAGI: A PREZZA SINDACO SCOCCIA FIRMA ORDINANZA PER CHIUSURA SCUOLE
    PREZZA - "A seguito dei dati emersi dallo screening svolto ieri a Prezza, ho predisposto la chiusura della scuola dell'infanzia ed elementare: i vari ...
  2. blank
    MALTEMPO, DOMANI ALL’AQUILA SCUOLE CHIUSE PER NEVE
    L'AQUILA - Le scuole di ogni ordine e grado e i servizi educativi all'infanzia del Comune dell'Aquila non terranno lezione nella giornata di domani, l...
Articolo

Messaggio elettorale a pagamento
blank
Messaggio elettorale a pagamento
blank
Messaggio elettorale a pagamento
blank
Messaggio elettorale a pagamento
Messaggio elettorale a pagamento
squadra lega l'aquila
Messaggio elettorale a pagamento

Ti potrebbe interessare: