COVID E RIAPERTURA SCUOLE: SINDACO TERAMO, “NESSUN ALLARME MA TENERE ALTA ATTENZIONE”

23 Settembre 2020 16:39

TERAMO – “Nessuna situazione di allarme ma vigilanza perché lo stato delle cose richiede attenzione”.

Queste le parole del sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, al termine della seduta odierna del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, tenutosi in Prefettura.

“Le misure prese in tutte le scuole, lasciano margini di sicurezza ma non devono far abbassare la guardia – prosegue il sindaco – Sono due i fronti sui quali dobbiamo porre particolare attenzione; l’esterno degli edifici scolastici, dove è facile registrare assembramenti, e la somministrazione di alcool ai minorenni che, tra gli altri aspetti negativi, causa l’abbassamento delle misure di autocontrollo, con conseguenze pericolose sulla prevenzione anticovid”.





“Nel corso della riunione, abbiamo raggiunto una perfetta intesa sulle modalità da mettere in campo per arginare tali rischi, compreso il controllo più serrato degli esercizi di somministrazione bevande. In particolare, poi, ho chiesto alle Forze dell’Ordine di supportare l’impegno della Polizia Locale per il controllo del territorio; a tale scopo sono già in fase di studio alcune strategie specifiche che consentiranno la messa in campo di sinergie efficaci”.

“Per quanto riguarda invece le attività di carattere sanitario, è necessario che la Regione assuma un ruolo centrale per coordinare le attività delle singole Asl, che non possono essere lasciate sole. L’unità di intenti e di sistema verificata anche nella riunione di oggi del Comitato – conclude il Sindaco – lascia ulteriormente tranquilli e consente di poter dire che le istituzioni sono presenti con grande sintonia nelle attività di innalzamento del livello di attenzione, a tutela della salute”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!