COVID, FIGLIUOLO: “CHIESTO ALL’ABRUZZO DI ACCELERARE CON VACCINI AD ANZIANI, SOTTO MEDIA NAZIONALE”

7 Maggio 2021 19:57

L’AQUILA – “Ho chiesto all’Abruzzo di migliorare la propria attività sui più anziani. Devo dire che con i fragili stiamo andando molto bene in Abruzzo, ma ci sono zone dove siamo un po’ sotto  rispetto alla media nazionale che oggi è oltre l’87%, sia per gli over 80 che per gli over 70”.

Apprezza le strutture ma non risparmia una bacchettata all’Abruzzo il commissario per l’emergenza Francesco Paolo Figliuolo, che dopo la visita a Pescara, nel pomeriggio ha fatto tappa, insieme al capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, nel polo vaccinale di San Vittorino all’Aquila.

“È indispensabile ora procedere nei paesi più piccoli delle aree interne e procedere alle vaccinazioni di massa”, ha detto ai microfoni del TgR Rai Figliuolo che ha ribadito che il mese di maggio rappresenta un mese di transizione e ha detto anche di aspettarsi 17 milioni di vaccini.

Per quanto riguarda le vaccinazioni nei luoghi di lavoro, il Generale ha sottolineato che i punti aziendali partiranno più avanti quando ci saranno più vaccini e dopo aver messo in sicurezza gli over 65 e i fragili. Rispetto ai dati delle scorse settimane, il Commissario straordinario ha confermato che è stato fatto un scatto in avanti. L’auspicio, in ambito di vaccinazioni, è quello di un maggiore coinvolgimento dei medici di famiglia e ha garantito l’arrivo di ulteriori team mobili da inviare nei piccoli centri rurali e montani.

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: