COVID, GIANI: “NEL NUOVO DPCM MODIFICHE SIGNIFICATIVE”

2 Marzo 2021 15:19

ROMA – “Non posso anticiparvi nulla, perché noi possiamo comunicare solo quello che sarà il testo del nuovo Dpcm, ma sicuramente ci saranno delle modifiche significative rispetto al modo con cui eravamo finora abituati”. Lo ha affermato Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, parlando coi cronisti dell’incontro Governo-Regioni a margine della firma dell’Accordo di programma per lo sviluppo degli anticorpi monoclonali per il Covid-19 presso Tls, e spiegando che la discussione è stata “intensa”.

Giani ha spiegato che per il nuovo Dpcm “abbiamo chiesto la capacità di trovare parametri più oggettivi, perché l’Rt non può essere l’unico indice, in quanto si riferisce ai dati che vengono rilevati tre settimane prima”, in primo luogo, poi che le nuove misure “vengano comunicate qualche giorno prima del venerdì”, e infine “la capacità da parte delle autorità ministeriali di rapportarsi alle Regioni in un modo più concertato, ovvero un maggior ruolo del presidente della Regione nell’assumere responsabilità che partono dai dati reali. Effettivamente vedo che c’è un dibattito che entra nella concretezza e nel vivo di questi temi”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: