COVID, GOVERNATORI DELLA LEGA AL LAVORO SU RIAPERTURE

6 Aprile 2021 18:34

ROMA – Via libera a cinema e teatri con il contingentamento, ristoranti aperti a cena nelle Regioni con dati da zona gialla, locali con saracinesca alzata fino alle 18 anche in zona arancione ma a patto di avere tavoli distanziati e all’esterno e sport “one to one”. Sono queste, secondo quanto si apprende da fonti leghiste, alcune delle proposte che i governatori della Lega stanno valutando, con l’obiettivo di negoziare col governo un allentamento delle restrizioni.

“Per la Lega – spiegano le stesse fonti – è il momento della programmazione a lungo termine: stop ai divieti e regole certe da far rispettare a tutti”. La posizione dei governatori segue quella di Matteo Salvini che ha proposto anche un aggiornamento dei protocolli per rendere più chiare e ragionevoli le regole per entrare in negozi, centri sportivi, stadi, cinema e teatri, si sottolinea Per l’Arena di Verona, ad esempio, è già stata avanzata l’idea di portare la capienza a 6mila spettatori rispetto ai poco più di 3mila di pochi mesi fa.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: