COVID, GRIMALDI: “MENO RICOVERI GRAZIE A VACCINI MA VARIANTI RIDUCONO EFFICACIA”

14 Luglio 2021 19:41

L'Aquila: Sanità

L’AQUILA- “Se in condizioni ideali, per raggiungere l’immunità di gregge occorre un 70% di vaccinati con due dosi, quando ci sono le varianti bisogna almeno vaccinare l’80%. Questo perché le varianti riducono l’efficacia dei vaccini. C’è uno studio israeliano che dice addirittura che per Pfizer si riduce dal 95 al 70-75%”.

Sono le parole del primario del reparto Malattie infettive dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila, Alessandro Grimaldi, nel corso di una diretta di AbruzzoWeb.

“Noi parliamo tanto di variante Delta, ma ci sono altre varianti che si affacciano e potrebbero prendere piede come questa, e addirittura potrebbero rendere anche meno efficaci i vaccini. Ci sono già studi preliminari su altre varianti, come quella partita dalle Filippine, la Kappa. Dobbiamo capire che i vaccini sono stati una grande conquista per l’umanità e in questo senso anticipare la diffusione di queste varianti”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: