COVID, IN 14 REGIONI LE TERAPIE INTENSIVE SOPRA LA SOGLIA CRITICA. RT NAZIONALE SCENDE A 0,98

2 Aprile 2021 13:24

L’AQUILA – Scende a 0,98 sotto la soglia d’allarme di 1 il valore dell’Rt nazionale che la scorsa settimana era a da 1,08. L’incidenza si attesta a 232 casi ogni 100mila abitanti contro i 240 della scorsa settimana.

Sono questi i valori che i tecnici dell’Iss e del ministero della Salute stanno esaminando e che dovrebbero essere confermati nel Monitoraggio settimanale che sara’ presentato oggi.

I RISULTATI DEL MONITORAGGIO SETTIMANALE DELLA CABINA DI REGIA

In 14 Regioni le terapie intensive sopra la soglia critica

Rimane alto il numero di Regioni e Province autonome che hanno un tasso di occupazione in terapia intensiva e/o aree mediche sopra la soglia critica: si tratta di 14 Regioni e Province autonome contro 12 della settimana precedente.

Lo comunica l’Istituto superiore di sanità nel monitoraggio settimanale della Cabina di regia.

Tasso nazionale occupazione intensive sale al 41%.

Il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello nazionale è complessivamente in aumento e sopra la soglia critica del 30%: è pari al 41% contro 39% della scorsa settimana. Il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è ancora in aumento da 3.546 (23/03/2021) a 3.716 (30/03/2021). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale è anche in aumento e sopra la soglia critica (44%) con un aumento nel numero di persone ricoverate in queste aree: da 28.428 (23/03/2021) a 29.231 (30/03/2021)

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: