COVID: IN ABRUZZO 243 NUOVI CASI, 4 MORTI E 140 GUARITI. SOMMINISTRATE 153MILA TERZE DOSI VACCINO

RICOVERI IN TERAPIA INTENSIVA SCENDONO AL 3 PER CENTO

1 Dicembre 2021 15:38

Regione: Sanità

PESCARA – Sono 243 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Abruzzo nelle ultime ore, di età compresa tra 1 e 92 anni, emersi dall’analisi di 4.651 tamponi molecolari e 9.788 test antigenici: il tasso di positività è pari all’1.68%. Il totale dei positivi dall’inizio dell’emergenza sale così a 87.894.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 4 nuovi casi – di età compresa tra 77 e 91 anni, due in provincia di Pescara, uno in provincia di Chieti e uno in provincia di Teramo – e sale a 2.595. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 81.068 dimessi/guariti (+140 rispetto a ieri).

109 pazienti (+5 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 6 (-3 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 4.116 (+49 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 22.373 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+47 rispetto a ieri), 22.154 in provincia di Chieti (+97), 20.858 in provincia di Pescara (+51), 21.660 in provincia di Teramo (+49), 708 fuori regione (-1) e 141 (invariato) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Gli attualmente positivi in Abruzzo, calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti, sono 4.231 (+51 rispetto a ieri). Nel totale sono ricompresi anche 568 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche.

Alla luce degli ultimi dati, in Abruzzo scende al 3% (-2%) il tasso di occupazione dei posti letto di terapia intensiva, mentre quello relativo all’area non critica è fermo all’8%, a fronte di soglie di allarme rispettivamente del 10 e del 15%. L’incidenza settimanale dei contagi per centomila abitanti, invece, è stabile a 106.

A livello territoriale, i numeri più alti continuano ad essere quelli del Teramano, dove l’incidenza è a 143. Segue il Chietino, fino a pochi giorni fa territorio con i numeri più bassi: il territorio continua a peggiorare e l’incidenza dei contagi sale a 114. Poi ci sono il Pescarese che, con 99, mostra i primi segnali di miglioramento, e l’Aquilano, con 58.

Intanto superano quota 150mila le terze dosi di vaccino contro il Covid-19 fino ad oggi somministrate in Abruzzo.

Il dato, stando ai dati ufficiali del Governo, sale a 153.470. Del totale, 50.000 dosi sono state somministrate negli ultimi sette giorni. Il dato è in crescita del 58,5% rispetto al totale della settimana precedente. Ieri il record di 9.798 somministrazioni in un giorno.

Sono 4.070, invece, le prime dosi somministrate in una settimana, dato in crescita del 54,5% rispetto ai sette giorni precedenti. I numeri sono aumentati in particolare negli ultimi giorni, dopo la decisione di introdurre il super Green pass, in vigore da lunedì. Intanto, la copertura vaccinale, ovvero la popolazione che ha completato il ciclo con due dosi o con un monodose, è all’83,5%.

Senza neppure una dose più del 14% degli over 12, cioè oltre centomila persone.

Per quanto riguarda le terze dosi, 49.794 somministrazioni hanno riguardato gli over 80, 29.750 la fascia 70-79 anni, 29.889 quella 60-69 anni, 22.216 la fascia 50-59 anni, 13.445 quella 40-49 anni, 5.355 quella 30-39 anni, 2.892 la fascia 20-29 anni e 129 somministrazioni la fascia 12-19 anni. Per quanto riguarda invece la copertura vaccinale, il dato è all’90% per la fascia di età 70-79 anni. Seguono quella 60-69 (88,8%), quella 20-29 (86,6%), la fascia 50-59 anni (84,4%), gli over 80 (83,4%), la fascia 40-49 anni (80,7%), quella 30-39 anni (79,4%) e quella 12-19 (70,6%)

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
  1. blank
    COVID, CHIUSI CENTRI PER L’IMPIEGO DI CHIETI E PESCARA
    PESCARA – Su disposizione del direttore del Dipartimento Lavoro è stata differita al 6 dicembre 2021 la riapertura degli uffici di via Passolanc...
Articolo

Ti potrebbe interessare: