COVID: 19 REGIONI OLTRE INCIDENZA 50.
IN ABRUZZO 297 NUOVI CASI, 115 GUARITI E 3 MORTI

90 CASI IN PROVINCIA PESCARA, 63 A CHIETI, 37 ALL'AQUILA; TASSO POSITIVITA' PARI A 2.07 PER CENTO

26 Novembre 2021 14:34

Regione: Sanità

PESCARA – Sono 19 – rispetto alle 18 della scorsa settimana – le Regioni e Province autonome che questa settimana registrano una incidenza dei casi di Covid-19 per 100mila abitanti che supera la soglia di allerta fissata a 50 casi per 100mila, limite oltre il quale diventa molto difficile poter eseguire il tracciamento dei casi.

È quanto emerge dal monitoraggio settimanale della Cabina di regia.

Nella Provincia autonoma di Bolzano, con 458,9 casi per 100mila abitanti, e in Friuli Venezia Giulia, con 346,4 per 100mila, si registrano questa settimana i valori più alti dell’incidenza di casi di Covid-19. Seguono – tra le Regioni che registrano i valori maggiori e ben oltre il livello di soglia fissato a 50 casi per 100mila abitanti – la Valle d’Aosta con 265,5 casi per 100mila abitanti e il Veneto con un valore pari a 226,1 per 100mila.

Questi i valori dell’incidenza di casi di Covid-19 per 100mila abitanti nelle varie Regioni: Abruzzo 103,4; Basilicata 34,9; Calabria 69,2; Campania 107,1; Emilia Romagna 163,1; Friuli Venezia Giulia 346,4; Lazio 146,1; Liguria 156,3; Lombardia 119,7; Marche 150,0; Molise 61,0; PA Bolzano 458,9; PA Trento 158,2; Piemonte 93,9; Puglia 38,2; Sardegna 52,6; Sicilia 87,2; Toscana 85,6; Umbria 68,6; Valle d’Aosta 265,5; Veneto 226,1; Italia 125.

L’ULTIMO BOLLETTINO IN ABRUZZO

Sono 297, di età compresa tra 2 e 89 anni, i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo su 4.305 tamponi molecolari e 10.030 test antigenici, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 87.106. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 2.07%.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 nuovi casi: si tratta di 3 uomini di età compresa tra 72 e 85 anni, uno residente in provincia di Teramo, uno in provincia dell’Aquila e uno in provincia di Chieti, e sale a 2.586. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 80.495 dimessi/guariti (+115 rispetto a ieri).

91 pazienti (invariato rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 7 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 3927 (+179 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 37 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila, 63 in provincia di Chieti, 90 in provincia di Pescara, 108 in provincia di Teramo: un caso proviene da fuori regione (702), mentre diminuisce di due unità il numero di quelli per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza (139).

Gli attualmente positivi in Abruzzo, calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti, sono 4.025 (+179 rispetto a ieri); nel totale sono ricompresi anche 599 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: