COVID: IN ABRUZZO CONTAGIATI 6 BAMBINI, PARRUTI, “PIU’ POSITIVI PERCHE’ SI FANNO PIU’ TAMPONI”

26 Settembre 2020 09:06

PESCARA – Tra i 51 nuovi casi accertati di Coronavirus in Abruzzo ce ne sono 6 che riguardano bambini o ragazzi sotto i 13 anni.

Ma, come spiega al Messaggero il primario di Malattie infettive di Pescara e componente della task force sanitaria anti-Covid, Giustino Parruti, anche alla luce dei 51 nuovi casi accertati ieri (secondo peggiore dato degli ultimi mesi), dall’esame di 1.626 tamponi raccolti nelle ultime 24 ore, la situazione è ancora sotto controllo: l’indice di trasmissione del virus è passato da 0.86 a 1.1 nella settimana dal 14 al 20 settembre.





“Elementi di novità nel quadro non ci sono – spiega Parruti al Messaggero – La circolazione del virus sta producendo questo stillicidio non troppo ingravescente di ricoveri che non ha, al momento, particolare rilevanza”.

Quanto ai bambini, per Parruti “sta funzionando bene il ‘pattugliamento’ del territorio”, inteso come tracciamento dei contatti e numero dei test fatti. In soldoni: si fanno più tamponi e, quindi, si scovano tra i positivi anche i più giovani.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!