COVID, IN ABRUZZO SOSPETTO CASO VARIANTE SUDAFRICANA: UOMO DI AVEZZANO RICOVERATO ALLO SPALLANZANI

24 Febbraio 2021 21:35

PESCARA – In Abruzzo si registra un caso di sospetta variante sudafricana del coronavirus. Se confermato, sarebbe il primo.

Si tratta di un uomo di Avezzano (L’Aquila) che è rientrato dall’Umbria, regione in cui si trovava per lavoro. Al momento, secondo quanto apprende l’Ansa, il paziente è ricoverato all’istituto Spallanzani di Roma.

Sono in corso tutti gli accertamenti: gli esperti della struttura della capitale, dopo aver appurato che all’origine del contagio c’è una variante, stanno studiando il caso e nelle prossime 48 ore dovrebbe arrivare la conferma del fatto che si tratti della sudafricana. La Asl ha posto in isolamento i familiari e tutti i contatti dell’uomo, che sono sotto stretta sorveglianza sanitaria.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: