COVID, INAUGURATO NUOVO HUB VACCINI VAL PESCARA A SCAFA: SERVIRA’ 25 COMUNI

6 Maggio 2021 20:12

PESCARA – “Un grande lavoro di  squadra. Con questo stesso spirito, l’Abruzzo, grazie anche alle costanti forniture di vaccini, sta facendo registrare medie di 11 mila-12 mila vaccinazioni giornaliere. Un dato che ci consente di guardare con più fiducia al futuro”.

Sono le parole del presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, in occasione dell’inaugurazione, questo pomeriggio, del nuovo Hub Vaccinale per la zona territoriale Val Pescara, a Scafa, alla presenza dell’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, del presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, del presidente della Provincia di Pescara Antonio Zaffiri, del sindaco di Scafa Maurizio Giancola, del direttore Generale della Asl di Pescara, Vincenzo Ciamponi e  del direttore dell’Agenzia regionale della Protezione Civile, Mauro Casinghini.

Marsilio ha parlato di “grande lavoro di  squadra a cominciare dal ruolo giocato dalla società proprietaria dell’area dell’ex cementificio che l’ha messa immediatamente a disposizione per continuare con la meravigliosa forza del volontariato regionale e con la splendida macchina organizzativa dell’Agenzia regionale della Protezione civile. Ma non si può non  ricordare il 9° Reggimento Alpini dell’Aquila che ha fornito un contributo determinante per la realizzazione di questa struttura così come l’associazione nazionale Alpini.  Vedo qui esprimersi con gioia un sentimento di comunità  che coinvolge i sindaci e le popolazioni di 25 Comuni della Val Pescara”.

“Con questo stesso spirito – ha concluso –  l’Abruzzo, grazie anche alle costanti forniture di vaccini, sta facendo registrare medie di 11 mila-12 mila vaccinazioni giornaliere. Un dato che ci consente di guardare con più fiducia al futuro”.

I Comuni che saranno serviti dal nuovo Centro vaccinale Val Pescara sono 25: Abbateggio, Alanno, Bolognano, Brittoli, Bussi, Caramanico Terme, Castiglione a Casauria, Civitaquana, Corvara, Cugnoli, Lettomanoppello, Manoppello, Nocciano, Pescosansonesco, Popoli, Roccamorice, Rosciano, Salle, Sant’Eufemia a Maiella, San Valentino, Scafa, Serramonacesca, Tocco da Casauria, Torre de’ Passeri, Turrivalignani.

Per la zona riservata alle somministrazioni vaccinali anti Covid-19 è stata istallata una tensostruttura completa con illuminazione, raffreddamento, pompe di calore, pavimentazione per un’area complessiva di circa 450 metri quadrati e tutti i servizi necessari.

Intanto, l’assessore Verì ha annunciato che da lunedì 10 tutte le persone di età compresa tra i 50 ed i 60 anni potranno prenotarsi per effettuare le vaccinazioni.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Ti potrebbe interessare: