COVID: L’INFETTIVOLOGO GALLI, “SCORDIAMOCI NATALE CON I CENONI, PANDEMIA NON SARA’ ALLE SPALLE”

11 Novembre 2020 10:21

MILANO – “Anche nella migliore delle ipotesi non possiamo trasformare il prossimo Natale nel Ferragosto scorso quando ci siamo giocati tutto, perché il virus era alle nostre spalle solo per pugnalarci. Scordiamoci i grandi cenoni con le famiglie allargate”.

A smorzare la speranza di un Natale fuori dall’incubo del contagio è l’infettivologo Massimo Galli del Sacco di Milano a Cartabianca su Rai3.




“Alla luce dei numeri, se gli interventi non funzionassero arriveremmo a Natale nel pieno della seconda ondata. Se funzioneranno, dovremo adeguarci a una riapertura graduale e a molte cautele, per non ripetere quanto già successo a Ferragosto. Rispetto alla scorsa primavera, quando la gente era impaurita, ma solidale e disponibile a seguire le disposizioni, ora c’è molta stanchezza e anche molta rabbia. Posizioni irrazionali trovano molto più spazio”, sottolinea.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: