COVID: MUORE INGEGNERE 47ENNE DI CAPISTRELLO, CONTAGIATO IN ROMANIA

15 Novembre 2021 10:05

L'Aquila: Cronaca

L’AQUILA – La Marsica piange Mario Persia, ingegnere di 47 anni, di Capistrello, morto dopo aver contratto il virus in Romania, dove era per lavoro.

Il ricovero urgente all’ospedale Spallanzani di Roma, dal paese del Nord Europa, dove è stato intubato, ma non c’è stato per lui nulla da fare, venerdì il suo cuore ha smesso di battere.

L’ingegnere aveva fatto solo la prima dose di vaccino, poche settimane prima del contagio, ed era in attesa del richiamo.

Romania è vaccinato solo il 40% della popolazione, e si sta registrando una pesante emergenza pandemica, con gli ospedali al collasso.

Lascia la compagna Maddalena, la mamma Clara il papà Aldo, al due fratelli Cristiano ed Edoardo.

Il funerale si terrà oggi pomeriggio, alle 15, a Capistrello, nella chiesa di San Giuseppe.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: