COVID: PIU’ DI MILLE POSITIVI NELLA MARSICA. INGORGO AMBULANZE ALL’OSPEDALE, PAZIENTI TRASFERITI

4 Aprile 2021 11:58

AVEZZANO – La situazione nella Marsica resta critica, tanto che ieri sera il 118 segnalava un ingorgo di ambulanze all’ingresso dell’ospedale di Avezzano. Alcuni pazienti sono stati trasferiti in altre strutture della regione, come ad Atri. Nelle ultime ore tre le vittime del Covid, facendo arrivare a 219 il numero dei decessi causanti dalla pandemia.

Ieri la Marsica ha fatto registrare altri 59 positivi in 12 comuni, spiega Il Centro: più di mille i contagiati in totale. In testa per numero di contagi c’è sempre Avezzano con 18 casi, seguito da Celano e Tagliacozzo con 7, Cappadocia con 6, Pescina con 5, Carsoli e San Benedetto dei Marsi con 4. A preoccupare è sempre la variante brasiliana. C’è preoccupazione a Cappadocia per il focolaio esploso nella frazione di Verrecchie, dove ci sono ancora diversi cittadini in isolamento e dunque in attesa del tampone molecolare. Un quadro in evoluzione che giorni fa aveva spinto il sindaco Lorenzo Lorenzin a sconsigliare il rientro nelle seconde case per la Pasqua. La situazione epidemiologica è strettamente monitorata. Restano rossi i comuni di Cerchio, Pescina e Celano, mentre a partire da martedì prossimo escono dal regime di maggiori restrizioni Sante Marie, Magliano e San Benedetto dei Marsi.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: